Paolo Tocco, Arrivando alla riva: testo e video ufficiale [anteprima Blogo]

Arrivando alla riva di Paolo Tocco: guarda il video ufficiale in anteprima su Blogo.it

” content=”” provider=”brid” video_brid_id=”” video_original_source=”” image_url=”https://s3.eu-west-1.amazonaws.com/video.blogo.it/thumb/GKl1jQib-640.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”253349″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDgyODQwJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBjbGFzcz0nbXBfdmlkZW9fdGhlbWUgaWZyYW1lX19tcF92aWRlb190aGVtZScgc3JjPSJodHRwczovL3NvdW5kc2Jsb2cuYWRtaW4uYmxvZ28uaXQvdnAvNDgyODQwLyIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiB3ZWJraXRhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIG1vemFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgZnJhbWVzcGFjaW5nPScwJyBzY3JvbGxpbmc9J25vJyBib3JkZXI9JzAnIGZyYW1lYm9yZGVyPScwJyB2c3BhY2U9JzAnIGhzcGFjZT0nMCc+PC9pZnJhbWU+PHN0eWxlPiNtcC12aWRlb19jb250ZW50X180ODI4NDB7cG9zaXRpb246IHJlbGF0aXZlO3BhZGRpbmctYm90dG9tOiA1Ni4yNSU7aGVpZ2h0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7b3ZlcmZsb3c6IGhpZGRlbjt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O30gI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzQ4Mjg0MCAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzQ4Mjg0MCBpZnJhbWUge3Bvc2l0aW9uOiBhYnNvbHV0ZSAhaW1wb3J0YW50O3RvcDogMCAhaW1wb3J0YW50OyBsZWZ0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDtoZWlnaHQ6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9PC9zdHlsZT48L2Rpdj4=”]

Arrivando alla riva è il nuovo singolo di Paolo Tocco, accompagnato da un video ufficiale che potete vedere qui sopra, in apertura post, come Anteprima per Blogo.it. La clip – riprese e montaggio in collaborazione con Alberto Di Muzio- è stata diretta dallo stesso Tocco mentre la canzone viene descritta come

un brano intimo e delicato sulla tragedia degli immigrati in arrivo sulle nostre coste.

Qui sotto, a seguire, il testo e la biografia del cantante.

Paolo Tocco, Arrivando alla riva, Testo

Il bianco non è un colore
il bianco non è un lasciapassare
da questi soldati che puzzano di petrolio
a questi bambini che sono bombe all’idrogeno
ed hai nascosto la tua faccia alla vita
perché dici la vita sembra un pezzo di vetro
ci vuol coraggio a chiamarla vittoria
se hanno sparato quando stava di schiena

E da grande sarai il calciatore…
…ma devi prima scappare
E da grande sarai un marinaio…
…ma devi prima annegare.
Dalle mie scarpe nuove
sembra tutto impossibile
Salle mie scarpe nuove
sembra tutto più facile

E anche il nero non è un colore
il nero non è questo tempo che arriva
da dentro le case senza più le finestre
che sembrano pazzi con le bende sugli occhi
E questa notte arrivando alla riva
su questa spiaggia che sembra un letto a due piazze
in fila indiana come le foto di un viaggio
dalle armi di ferro alle corone di spine

E da grande sarai un astronauta…
…ma devi prima cadere
E da grande sarai un generale…
…ma devi prima morire.
Dalle mie scarpe nuove
sembra tutto impossibile
Dalle mie scarpe nuove
sembra tutto più facile

__________________________
musica & testo: Paolo Tocco
chitarra acustica: Paolo Tocco
chitarra elettrica & arrangiamenti: Amedeo Micantoni
registrato dal vivo presso: TouchClay Studio
sound engineering: Giacomo Pasquali
video è ideato da: Paolo Tocco
riprese e montaggio in collaborazione con: Alberto Di Muzio

Paolo Tocco | Biografia

Nasce a Guardiagrele (CH) il 7 ottobre del 1979… Ingegnere Elettronico dopo un tradizionale percorso di studi che lo introducono alla fisica delle onde e quindi al suono. Studioso di Cartomagia e Prestigiazione per oltre 12 anni che lo portano a pubblicazioni nazionali per la rivista Magia Moderna e all’insegnamento presso la scuola d’arte magica del Club Magico Abruzzese diretto da Ivo Farinaccia. Nel 2005 si diploma come Sound Engineer presso il corso accreditato della Spray Records e apre il primo studio di produzione a Chieti Scalo. Da qui la nascita di EPPERFETTO WEB RADIO, una radio web ideata da Giulio Berghella che settimanalmente ospita artisti della scena locale e non solo. Le prime produzioni e il primo disco personale come cantautore nel 2008 dal titolo “Anime Sotto il Cappello” pubblicato l’anno seguente dalla OddTimes Record di Roma e segnalato ottimamente nella categorie opere prime del Premio Tenco del 2009. Il singolo “Lo Sposo e la sua spiga di grano” – esplicita dedica al principe Francesco De Gregori – sarà molto trasmesso in radio: da subito nella top10 della Indie Music Like e in breve anche inserito per un intero mese in playlist on Radio Capital. Da qui il tour italiano e l’inizio di un percorso discografico che lo ha visto crescere e stringere rapporti con quasi tutte le realtà discografiche italiane. Successivamente con il suo produttore storico e compagno di viaggio Giulio Berghella fonda la Protosound Polyproject, azienda di produzione e promozione discografica aprendo importanti studi di registrazione. La Protosound, al fianco di Fabio Gallo de L’Altoparlante fonda le label VOLUME! Records e a AUTOMATIC Records dando vita a numerosi progetti tra i quali ZIBBA con cui vince il Premio Tenco 2012 come miglior disco dell’anno e il Premio della Critica al Festival di Sanremo 2014. Lavora con numerosi artisti nel panorama italiano, emergenti e nomi di punta come I RIO– CLAUDIO ROCCHI– CRISTINA DONÀ – AL BANO – AUDIO 2– PAOLO BENVENGNÙ –BLASTEMA– AUCAN– KELLY JOYCE – IL GENIO – NOBRAINO – ETTORE GIURADEI THE ROCK’N’ROLL KAMIKAZES e tantissimi altri…

Nel 2010 Paolo Tocco inventa e realizza con Giulio Berghella e Francesco Ficurilli il format radio RADIO INDIE MUSIC LIKE, appuntamento settimanale della classifica di gradimento dei maggiori singoli della scena indie italiana redatta dal MEI. Il format raggiunge un circuito di oltre 200 radio collezionando oltre 500 passaggi settimanali. La Protosound vince così il PREMIO MEI 2013 per la maggiore diffusione sul circuito radio italiano. Dal 2013 il format si trasforma e si amplia, cambiando nome e aspetto. Il nuovo progetto radiofonico si intitolerà TUTTI I TOPI VOGLIONO BALLARE ospitando rigorosamente dal vivo oltre 40 artisti della scena nazionale e dando vita ad una compilation live pubblicata su XL di REPUBBLICA.

A Febbraio 2015 esce il secondo disco dal titolo “Il Mio Modo di Ballare” seguito dalla produzione artistica e tecnica di Domenico Pulsinelli. Un ritorno in scena come cantautore dopo oltre dieci anni dediti alla vita musica di decine e decine di artisti. Un modo importante per esprimere al meglio tutta la maturità artistica e i crediti lavorativi raggiunti e guadagnati fino ad ora. Tantissimi i musicisti che collaborano alla realizzazioni e degne di nota anche le grafiche disegnate a mano dall’artista Francesco Colafella. Il disco viene selezionato tra le migliori 50 opere in assoluto dal CLUB Tenco assieme ad artisti del calibro di Francesco De Gregori, Carmen Consoli, Paolo Conte e tanti altri. Nel 2016 in occasione della ristampa del disco, Paolo Tocco pubblica il suo primo libro di racconti: “Il mio modo di ballare” diviene dunque un libro che riporta lo stesso titolo e la stessa grafica di copertina e nuove tavole interne sempre ad opera di Francesco Colafella. Sono 11 racconti pubblicati da Tabula Fati Editore, sono 11 storie che svilupperanno tra fantasia e realtà la vera genesi di ogni canzone del disco. Paolo Tocco è anche redattore e blogger. Sotto la guida di Fernando Fratarcangeli segue le recensioni e le interviste sul mensile RAROPIU’, segue una rubrica sul bimestrale EXITWELL e poi ancora scrive di musica su Xl di Repubblica. Ad oggi segue direttamente la gestione di numerose rubriche su decine di siti on line della scena indie italiana. A Marzo 2017 completa i lavori del suo terzo disco che si intitolerà “Ho bisogno di aria” la cui pubblicazione è prevista per il mese di Novembre dello stesso anno per IRMA Records. Oggi l’anticipazione con il singolo “Arrivando alla riva”, un brano intimo e delicato sulla tragedia degli immigrati in arrivo sulle nostre coste.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →