Eurovision Song Contest 2017, vince il Portogallo con Amar pelos dois di Salvador Sobral, Italia sesta

Eurovision 2017, la finale in diretta, sabato 13 maggio dalle 20.35 su Rai Uno. Chi sarà il vincitore? Francesco Gabbani e la sua Occidentali’s Karma confermeranno i pronostici alla vigilia?

Eurovision Song Contest 2017 inizia ufficialmente nella sua fase finale, dalle 20.35, su Rai Uno.

  • 20.37

    Flavio Insinna in versione scimmia che accompagna Francesco Gabbani in gara. Insieme a lui Federico Russo per l’anteprima.

  • 20.42

    Continua lo sketch (…) tra Insinna vestito da scimmia e Federico Russo. E, in attesa che inizi la vera diretta, un video di presentazione di Francesco Gabbani in gara con Occidentali’s Karma.

  • 20.46

    Toto Cotugno e Gigliola Cinquetti gli unici due ad aver vinto l’Eurovision.

  • 20.48

    Tonina Torrielli insieme a Francesco Gabbani. Lei è stata tra le prime ad esibirsi in questo concorso ed augura a Gabbani di arrivare primo.

  • 20.49

    Immancabile Carlo Conti “padrino” sanremese di Gabbani.

  • 20.50

    Il saluto al parente poteva mancare? Ecco. Quando inizia la diretta? Ancora dieci minuti, dai.

  • 20.53

    Gabbani in collegamento con Federico Russo e Insinna

  • 20.58

    Dopo una pausa, collegamento da Kiev e gli auguri da parte di Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

  • 21.02

    Siamo finalmente all’inizio. Grande coreografia con la sfilata dei Paesi che sono arrivati in finale. La scaletta la potete vedere qui sotto, Gabbani è nono.

  • 21.04

    Ecco arrivare Francesco Gabbani con bandiera rainbow sulla giacca nera.

  • 21.09

    Ecco i tre conduttori sul palco, Oleksandr Skichko, Volodymyr Ostapchuk e Timur Miroshnychenko. Quest’ultimo, come nelle semifinali, è quello che si occuperà della Green Room.

  • 21.12

    Si parte con Isreale. Dopo essere stato corista in diverse edizioni precedenti, ora tocca a lui gareggiare per il suo Paese. Imri Ziv canta I Feel Alive. Su Twitter non sono mancati complimenti per la sua bellezza, anche nei giorni scorsi.

  • 21.18

    Subito la seconda esibizione della serata. La Polonia con Kasia Moś che canta Flashlight.

  • 21.21

    Ecco il primo duetto della serata. La Bielorussia ha schierato i NAVI con Story of My Life. Brano non in inglese -come nella maggior parte del casi- ma della loro lingua.

  • 21.24

    Bacio finale di coppia al termine dell’esibizione.

  • 21.24

    Momento dell’Austria. Nathan Trent canta Running on Air. Orecchiabile ma non così potente, forse.

  • 21.28

    L’Armenia in gara con Artsvik e il brano Fly with Me. La cantante ha partecipato a The Voice 2016 nel suo paese.

  • 21.31

    Ecco i Paesi Bassi, le O’G3NE con Lights and Shadows. In tre sul palco.

  • 21.39

    Da non sottovalutare la Moldavia. I SunStroke Project propongono la loro Hey, Mamma! molto divertente ed immediata fin dal primo ascolto.

  • 21.42

    Ottavo in gara l’Ungheria. Joci Pápai con Origo. E il prossimo ad esibirsi è proprio Francesco Gabbani con Occidentali’s Karma.

  • 21.44

    Ecco Francesco Gabbani finalmente sul palco con Occidentali’s Karma. Il pubblico che canta il coretto direi che è un buon segno no? Ma non diciamo nulla per suprstizione.

  • 21.49

    Insinna e Russo sottolineano il grande successo che, comunque vada, la canzone sta avendo in tutta Europa. Si passa alla Danimarca. Anja Nissen canta Where I Am

  • 21.53

    Arriva il Portogallo che, negli ultimi giorni, è salito molto nei pronostici… Uno da temere, insomma. Salvador Sobral canta Amar pelos dois.

  • 21.57

    E infatti, boato per il Portogallo. Ovazione. Una canzone decisamente opposta a quella del nostro Gabbani: delicata, raffinata…

  • 21.58

    Ecco ora l’Azerbaigian. Dihaj canta Skeletons . In compagnia di un uomo cavallo sul palco.

  • 22.05

    Non possiamo non dare atto della bravura del cantante della Croazi. Jacques Houdek canta con due tonalità di voci diverse e anche in italiano e inglese: sua l’intensa My Friend

  • 22.07

    E’ il momento dell’Australia. Il giovanissimo Isaiah Firebrace canta Don’t Come Easy.

  • 22.12

    Dopo una breve pausa si torna alla gara. Mancano ancora dodici Paesi. La Grecia presenta Demy con This Is Love.

  • 22.17

    16esimo cantante in gara. La Spagna con Manel Navarro e Do It for Your Lover.

  • 22.20

    Arriva la Norvegia: JOWST feat. Aleksander Walmann con Grab the Moment, seguita poi da una clip che ironizza sul conduttore dello scorso anno che allena i presentatori di quest’anno.

  • 22.31

    Ecco arrivare il Regno Unito con Lucie Jones e la sua Never Give Up on You.

  • 22.33

    Cipro con Hovig e la sua Gravity.

  • 22.37

    Yodel it! A me questo pezzo piace, è molto orecchiabile. Arriva la Romania: Ilinca feat. Alex Florea con Yodel It! Ed esplode anche in questo caso il pubblico.

  • 22.41

    Si continua con la Germani. Levina canta Perfect Life. Riuscirà a riportare ai piani alti la Germania, poco di successo nelle ultim edizioni?

  • 22.45

    Non mancano ancora tanti Paesi alla fine di questa finale e prima dell’apertura della votazione. Il prossimo sarà il 22esimo (su 26).

  • 22.46

    Arriva il gruppo dell’Ucraina, gli O.Torvald con Time.

  • 22.53

    Molto carina e immediata anche la canzone del Belgio. Blanche canta City lights.

  • 22.57

    Svezia, arriva Robin Bengtsson con I Can’t Go On.

  • 22.59

    Siamo al penultimo paese. Giovanissimo. Bulgaria con Kristian Kostov e Beatiful Mess

  • 23.02

    La Francia è l’ultima. Canta Alma con Requiem

  • 23.07

    Finite le performance in scaletta, si inizia ufficialmente a votare.

  • 23.16

    Mentre il televoto continua, ospite sul palco è Ruslana. Segue il recap dei codici.

  • 23.30

    Gabbani intervistato nel dietro le quinte ammette il proprio entusiasmo per il riscontro del suo brano: “Alè lo dicono!” ride.

  • 23.35

    Rivediamo una parte della performance di Gabbani.

  • 23.41

    Jamala torna sul palco con il suo nuovo singolo. E’ lei che, vincendo lo scorso anno l’Eurovision, ha permesso a Kiev di ospitare la kermesse. Il brano si intitola I believe in you.

  • 23.52

    Il Portogallo inizia a prendere parecchi punti dalle prime votazioni..

  • 23.54

    Albania ci dà 12 punti. Tocca a Malta che ci premia con altri dodici punti.

  • 23.55

    Per ora siamo terzi. La Danimarca premia la Svezia.

  • 23.57

    Dieci punti all’Italia da parte della Spagna. 12 punti al Portogallo. Scontato, dai.

  • 23.58

    La Finlandia ci ha dato 7 punti. Dieci punti anche dalla Francia.

  • 00.01

    8 punti dalla Litunia.

  • 00.02

    12 punti alla Bulgaria dall’Estonia. Per ora sempre primo il Portogallo. Due punti dall’Armenia.

  • 00.08

    Si torna dalla pausa, 5 punti dall’Islanda. 6 punti dalla Serbia.

  • 00.09

    L’Australia premia con 12 punti il Regno Unito. Nulla per noi.

  • 00.10

    Noi diamo 12 punti all’Azerbaijan. La Germania ci snobba totalmente e assegna 12 punti alla Norvegia. Tocca al Portogallo che vota, anche lei, l’Azerbaijan.

  • 00.12

    Due punti dalla Svizzera. 12 punti al Portogallo da parte della giuria. Per ora è in testa il Portogallo. Paesi Bassi, 12 punti (ancora) al Portogallo.

  • 00.15

    Irlanda assegna 12 punti al Belgio. La Georgia ha dato 2 punti all’Italia. Dieci punti da Cipro, 12 per la Grecia(con borbottio da parte del pubblico presente). Bielorussia assegna 12 punti alla Bulgaria, ignorata l’Italia.

  • 00.17

    Romania vota i Paesi Bassi con 12 punti (nulla all’Italia). Portogallo sempre più in testa.

  • 00.20

    Tocca al Regno Unito che premia il Portogallo. Momento della Croazia che vota l’Ungheria.

  • 00.22

    Dall’Ucraina 12 punti alla Bielorussia. Portogallo sempre più distante da tutti. La giuria ha votato. Non siamo nemmeno tra i primi cinque, al momento.

  • 00.26

    Zero punti all’Australia, 2 puntii Australia, 3 per la Germania, 5 per la Spagna, 5 anche per Israele, 8 per Danimarca, 12 al Regno Unito, 15 ai Paesi Bassi, 21 all’Armenia, 24 all’Ucraina, 29 alla Grecia, 29 alla Norvegia, 32 a Cipro, 33 per Bielorussia, 41 alla Polonia, 42 per Azerbaija, TOP TEN: 90 punti alla Francia, 103 alla Croazia, 126 alla Svezia, 152 all’Ungheria, 208 all’Italia, poi Romania,

  • 00.32

    255 per il Belgio, 264 per la Moldavia. Portogallo e Bulgaria in testa per il primo posto. Vince il Portogallo.

Torna su Rai1 e Radio2 l’Eurovision Song Contest. Giunta alla sua 62° edizione, la popolare manifestazione internazionale che raccoglie il meglio della produzione europea quest’anno si terrà a Kiev, in Ucraina, il paese vincitore della scorsa edizione tenutasi a Stoccolma. Canzoni da 26 paesi che ancora una volta saranno commentate in diretta su Rai1 da Flavio Insinna e Federico Russo. I due saranno protagonisti anche dell’anteprima, pensata per scaldare i motori e raccontare ancora una volta l’aria che si respira sul posto in attesa dell’evento. La finalissima, in onda domani, sabato 13 maggio dalle 20.35, proporrà i venti paesi che avranno superato le semifinali del 9 e dell’11 maggio più i sei finalisti di diritto (tra i 26 potrebbe esserci anche l’Australia, l’unico paese non europeo che partecipa alla gara). Tra le sei nazioni certe dell’ammissione alla serata finale vi è l’Italia, che quest’anno può contare sull’energia e sull’imprevedibilità di Francesco Gabbani, pronto a portare la sua “Occidentali’s Karma” anche sul palco dell’International Exibition Center dopo i trionfi sanremesi. La finalissima del 13 maggio si potrà ascoltare in diretta anche sulle frequenze di Rai Radio 2.

Eurovision Song Contest 2017 | Come votare

La classifica finale si compone sommando i voti espressi dalle giurie, con peso del 50 per cento, e quelli provenienti dal televoto (altro 50 per cento).
Ogni paese esprime il proprio voto sia col televoto che con una giuria formata da professionisti del settore musicale.
Ogni singola giuria non può votare per il concorrente della propria nazione.
L’Italia è tornata nel concorso nel 2011, dopo una lunga assenza.
Nel 2011 Raphael Gualazzi si è classificato 2°; nel 2012 Nina Zilli si è piazzata al 9° posto; nel 2013 Marco Mengoni è arrivato 7°; nel 2014 21ᵃ posizione per Emma Marrone; nel 2015 Il Volo è risultato 3° in classifica ma ha vinto con ampio margine il televoto pan-europeo.
L’Italia ha vinto due volte, con Gigliola Cinquetti nel 1964 (Non ho l’età) e con Toto Cutugno nel 1990 (Insieme). Gli Abba hanno vinto nel 1974 con Waterloo, Céline Dion nel 1988 in rappresentanza della Svizzera. Domenico Modugno con Nel blu dipinto di blu arrivò terzo nel 1958.
Molti grandi artisti hanno partecipato per l’Italia: Al Bano, Battiato, Mia Martini, Tozzi, Raf.
Ogni Paese NON potrà votare per se stesso.

Eurovision Song Contest | Cos’è

L’Eurovision Song Contest è nato nel 1956 anche per sperimentare nuove tecniche di trasmissione del segnale televisivo. Da allora si è allargato a Est e ha seguito i vari cambiamenti della storia europea accogliendo gli stati divenuti indipendenti nei primi anni ’90. Quando nacque fu estremamente significativo che paesi fino a pochi anni prima in guerra tra loro potessero gareggiare in un concorso di canzoni. Negli anni 2000 è diventato il più seguito spettacolo televisivo europeo dopo gli eventi sportivi. Nel 2015 si stima che oltre 200 milioni di persone abbiano assistito all’evento.

Eurovision Song Contest 2017 | Scaletta esibizioni | Ordine d’uscita

Ecco, a seguire la scaletta della finale dell’Eurovision Song Contest. L’Italia, come potete vedere, si esibirà per nona.

1 Israele Imri Ziv I Feel Alive
2 Polonia Kasia Moś Flashlight
3 Bielorussia NAVI Story of My Life
4 Austria Nathan Trent Running on Air
5 Armenia Artsvik Fly with Me
6 Paesi Bassi O’G3NE Lights and Shadows
7 Moldavia SunStroke Project Hey, Mamma!
8 Ungheria Joci Pápai Origo
9 Italia Francesco Gabbani Occidentali’s Karma
10 Danimarca Anja Nissen Where I Am
11 Portogallo Salvador Sobral Amar pelos dois
12 Azerbaigian Dihaj Skeletons
13 Croazia Jacques Houdek My Friend
14 Australia Isaiah Firebrace Don’t Come Easy
15 Grecia Demy This Is Love
16 Spagna Manel Navarro Do It for Your Lover
17 Norvegia JOWST feat. Aleksander Walmann Grab the Moment
18 Regno Unito Lucie Jones Never Give Up on You
19 Cipro Hovig Gravity
20 Romania Ilinca feat. Alex Florea Yodel It!
21 Germania Levina Perfect Life
22 Ucraina O.Torvald Time
23 Belgio Blanche City Lights
24 Svezia Robin Bengtsson I Can’t Go On
25 Bulgaria Kristian Kostov Beatiful Mess
26 Francia Alma Requiem

Appuntamento a questa sera, dalle 20.30 circa, con la finale dell’Eurovision Song Contest 2017. Vi aspettiamo!

I Video di Soundsblog