Samuel Heron, Odio tutti: testo e video

Odio tutti di Samuel Heron: guarda il video e leggi il testo su Blogo.it

di

Samuel Heron, ballerino, autore, beatmaker e rapper classe ’91 di La Spezia, è stato scelto come artista del mese da MTV New Generation. Per questo da oggi su MTV (canale 708 di Sky) sarà passato il video del suo brano (che conta sul feat. di Eleonora Cixi) Odio tutti.

Samuel Heron, Odio tutti: testo

Peter Pan è caduto
Io sono un bambino sperduto
Ti odio ma quando ti vedo
Lo stomaco diventa come un imbuto
Abbiamo due tigri tatuate
Chiudimi il cuore a due mandate
Senza di te ultimamente sto facendo solo cazzate
Vattene, anzi no
Che voglio avere quello che non ho
Perchè siamo tutti sulla stessa barca
Ma voglio stare sopra quello Yacht
Fumo fiori di loto
Dimmi qual è il tuo scopo
Sei piena di te
Io invece mi sento vuoto

So già che non tornerai
Io che piango mentre te ne vai
Perchè da ‘ste parti si dice che il primo odio non si scorda mai
So già che non tornerai
Io che piango mentre te ne vai
Perchè da ‘ste parti si dice che il primo odio non si scorda mai

Odio tutti ma amo te
Odio tutti ma amo te
Odio tutti ma amo te
Odio tutti ma amo te

Si impara a scappare dai predatori
Si impara ad urlare dai genitori
Pensare di avere sbagliato
Fino a quando poi di testa ci esci fuori
Cosa rifaccio il letto se poi ci dormo di nuovo?
Cosa facciamo la pace se litighiamo di nuovo?
Davvero tu pensi che sia così?
Io ricordo quel giovedì
Mi hai lasciato con un messaggio
Ora penso c’est la vie
Alzo le spalle, vabbè
Non mi interessa perchè
Odio tutti, odio tutti
E forse anche te

So già che non tornerai
Io che piango mentre te ne vai
Perchè da ‘ste parti si dice che il primo odio non si scorda mai
So già che non tornerai
Io che piango mentre te ne vai
Perchè da ‘ste parti si dice che il primo odio non si scorda mai

Odio tutti ma amo te
Odio tutti ma amo te
Odio tutti ma amo te
Odio tutti ma amo te

Samuel Heron, Odio tutti: video

Il video di Odio tutti, che potete vedere cliccando sulla foto d’apertura, è diretto da Mattia Giordano & Nicolò Roberto Roccatello.