Blink 182, 6/8 è il nuovo brano inedito [testo, traduzione e video]

Testo, traduzione e lyric video di 6/8, nuovo brano inedito dei Blink 182.

blink182-californiadeluxe.png

I Blink 182 hanno pubblicato un nuovo pezzo inedito: 6/8, contenuto nell'edizione deluxe di California.
Queste le parole della band:

Questa è la canzone più strana che i Blink 182 abbiano mai scritto. Il tempo è in 6/8. È il pezzo più aggressivo della deluxe edition, e proprio per questo uno dei nostri preferiti

Di seguito testo, traduzione e lyric video.



Blink 182, 6/8 - Testo


You live in a world I cannot believe
You create a world I don't want to see
And your forest's a stand of dead trees lost in the night
Did you ever think you'd live down the past
You just want to tie yourself to the mast
All your nightmares have come to at last
At least in your mind

Learn to swim in rushing rivers
Breaking on the shore
Make your peace with broken streets
Your face turned towards the storm

Your hollow accusations no one ever hears
Your wounded senses of pride, a guilty souvenir
All your protests and vacant excuses ring insincere
I just want to find a car to overturn
I just want to light a fire to watch it burn
Now we're past the point of no return and no one is here

Learn to swim in rushing rivers
Breaking on the shore
Make your peace with broken streets
Your face turned towards the storm

You are afraid
Uneducated on where this would lead
Going on for far too long
We are sorry for the greed
Leave us in pieces and places
War torn and wronged

In between whispers and screams
You permeate my soul
Lost between nightmares and dreams
You decimate this home

Learn to swim in rushing rivers
Breaking on the shore
Make your peace with broken streets
Your face turned towards the storm

Blink 182, 6/8 - Traduzione


Vivi in un mondo in cui non posso credere
Hai creato un mondo che non voglio vedere
E la tua foresta è una selva di alberi morti persi nella notte
Hai mai pensato di vivere nel passato?
Vuoi solo legarti all’albero della nave
Tutti i tuoi incubi sono giunti alla fine
Almeno nella tua mente

Impara a nuotare nei fiumi che corrono
Infrangendosi sulla riva
Fai pace con le strade accidentate
La tua volto si è voltato verso la tempesta

Le tue accuse vuote non le sente mai nessuno
I tuoi feriti sentimenti d’orgoglio, un souvenir della colpa
Tutte le tue proteste e scuse vuote suonano false
Voglio solo trovare una macchina per capovolgermi
Voglio solo accendere un fuoco per vederlo bruciare
Ora abbiamo passato il punto di non ritorno e non c’è nessuno qui

Impara a nuotare nei fiumi che corrono
Infrangendosi sulla riva
Fai pace con le strade accidentate
La tua volto si è voltato verso la tempesta

Tu hai paura
Non sapevi dove questo avrebbe portato
Continuando troppo a lungo
Ci dispiace per l’avidità
Lasciateci in pezzi e luoghi
Di guerra combattuta e sbagliata

Tra sussurri e urla
Permei la mia anima
Persa tra incubi e sogni
Tu distruggi questa casa

Impara a nuotare nei fiumi che corrono
Infrangendosi sulla riva
Fai pace con le strade accidentate
La tua volto si è voltato verso la tempesta

  • shares
  • Mail