Laïoung, Ave Cesare: Veni, Vidi, Vici è il nuovo album

L’album del rapper italo-sierraleonese.

Laïoung è un rapper e produttore italo-sierraleonese di 24 anni che, lo scorso 21 aprile, ha pubblicato un nuovo album dal titolo Ave Cesare: Veni, Vidi, Vici.

Per la precisione, Ave Cesare: Veni, Vidi, Vici è la riedizione di Ave Cesare, album pubblicato nel 2016. La nuova edizione dell’album contiene le 8 canzoni della versione originale più altri 10 brani.

Per Ave Cesare: Veni, Vidi, Vici, Laïoung ha collaborato con Guè Pequeno, per il singolo Vengo dal basso, con Izi e Tedua, per la canzone Giovane giovane, con Momoney & Sedrick, per la canzone 48 ore, e con Isi Noice, per il brano Milano City Gang.

L’album è stato pubblicato per l’etichetta The RRR Mob fondata da Laïoung insieme a Hichy Bangz, Momoney e Isi Noice.

Il video di Vengo dal basso, caricato circa un mese fa, ha superato il milione di visualizzazioni su YouTube.

Di seguito, trovate la tracklist di Ave Cesare: Veni, Vidi, Vici e il testo di Vengo dal basso.

Laïoung – Ave Cesare: Veni, Vidi, Vici | Tracklist

1. Giovane giovane (feat. Izi e Tedua)
2. Senza nessun dubbio
3. Petrolio
4. 6.000 €
5. Poco ma sicuro
6. Don Vito
7. La nuova Italia
8. Quanto ci tieni
9. Veri per sempre
10. Vengo dal basso (feat. Guè Pequeno)
11. Quello che voglio
12. Gente sveglia
13. 48 ore (feat. Momoney & Sedrick)
14. Fuori (Je So’ Pazz)
15. Andrea Bocelli
16. Milano City Gang (feat. Isi Noice)
17. Porta Venezia
18. Soluzioni

Laïoung feat. Guè Pequeno – Vengo dal basso | Testo

So chi sono
Lo sanno anche loro
Meriterò il trono
E ogni cosa avrà il suo tempo
Ed è meglio così
Vengo dal basso
E voliamo alto
E voliamo alto
E non dimenticherò
Vengo dal basso
E voliamo alto
Voliamo in alto, in alto, yeah.

Lo sai chi sono, lo sai chi sono
Chiedilo in giro, chiedilo in giro
Frate la reputazione precede
Sono un filosofo del marciapiede
Scendiamo in 7 da questa Mercedes
Ti avevo promesso che avremmo volato un bel giorno
E adesso torno sotto questi palazzi
Sì appena atterro da Saturno
La strada mi guarda le spalle
Ho il cuore che mi pesa troppo
In orbita con il mio occhio
A mandorla bro come a Tokyo
Milano City al galoppo
Pensa da povero frate che resterai povero
Molti dei rapper che sento in Italia
Sì sono tra i figli che annovero
Non parlo molto perché ho fatto i fatti
Voi altri bla bla bla bla bla
La mia lingua delinque
Sul beat sono un MP5 frà
Ta ta ta ta.

So chi sono
Lo sanno anche loro
Meriterò il trono
E ogni cosa avrà il suo tempo
Ed è meglio così
Vengo dal basso
E voliamo alto
E voliamo alto
E non dimenticherò
Vengo dal basso
E voliamo alto
Voliamo in alto, in alto, yeah.

Non mi dimentico da dove vengo no
Loro commentano e io non ci penso, no
Soldi si fanno da soli
E mi sono fatto da solo
Loro raccontano storie
Ma noi scriviamo la storia
Sto viaggiando a telefono spento
Ma conosco la strada a memoria
Alla strada do tutto il mio cuore
Perché sono in via della gloria
Parlano da soli i numeri
Non si possono corrompere.

So chi sono
Lo sanno anche loro
Meriterò il trono
E ogni cosa avrà il suo tempo
Ed è meglio così
Vengo dal basso
E voliamo alto
E voliamo alto
E non dimenticherò
Vengo dal basso
E voliamo alto
Voliamo in alto, in alto, yeah.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →