Sony Music, terminato il rapporto lavorativo con Dr Luke

Dr Luke e la Sony Music non avrebbero più un rapporto esclusivo di collaborazione

dr-luke-sony-music.jpg

Secondo quanto emerso nelle scorse ore, la Sony Music avrebbe cessato i rapporti lavorativi con Dr Luke. Il musicista era stato coinvolto in una battaglia legale iniziata nell'ottobre 2014 con la cantante Kesha che, pubblicamente, ha presentato una denuncia contro di lui parlando di abusi subiti -tra questi anche mentali ed emotivi- nel corso della loro collaborazione musicale. Il produttore ha sempre negato qualsiasi coinvolgimento e accusa. Secondo alcune indiscrezioni, Dr Luke sarebbe stato rimosso dal ruolo di CEO della Kemosabe Records, un'etichetta sussidiaria, chiudendo così il suo ruolo di rappresentare la Sony Music.

Nel 2011, infatti, è nato un rapporto lavorativo tra la Kemosabe Records e la Sony che prevedeva, per Dr Luke, il controllo creativo in cambio di diritti esclusivi per il suo lavoro di produzione. Tra i successi recenti ricordiamo le hit di Miley Cyrus con Wrecking Ball, Katy Perry con Roar e Pitbull con Timber in collaborazione con Kesha.

Nel frattempo, continua la lunga battaglia legale con Dr. Luke da parte di Kesha, impegnata nel cercare di convincere un giudice a liberarla dal suo contratto discografico con la Kemosabe Records.

Ad agosto 2016, Kesha aveva ritirato la sua azione legale in California ma continuava il suo appello (con relative rivendicazioni legali) nei tribunali di New York.

Gli avvocati di Dr. Luke e Sony Music hanno rifiutato di commentare la notizia della fine dei rapporti lavorativi esclusivi con il produttore.

Via | MusicNews

  • shares
  • Mail