Izi, 4GETU: testo e video

Lo street single è un’anteprima da Pizzicato, il nuovo album di Izi in uscita il 5 Maggio

E’ online su Vevo il video di “4GETU”, street single che anticipa l’uscita dell’album d’inediti di Izi “Pizzicato”, prevista per il prossimo Venerdì 5 Maggio su etichetta Thaurus/Sony Music.

Il brano, prodotto da Noise, è un mix di elementi diversi in cui sonorità elettroniche, note sporche ed effetti casuali s’intrecciano in un tutt’uno con il flow del giovane rapper genovese.

Il video, del regista e videomaker Federico Merlo, vede inizialmente Izi sprofondare completamente in un grande bacino d’acqua, metafora di una società afflitta e logorata da modelli di massa standardizzati, per poi riemergere vincente e più leggero una volta affrontati: il testo di 4GETU cerca di dimostrare come nella vita ognuno sia invece artefice del proprio destino.

Izi, 4GETU – testo completo

Se vuoi essere leggero non puoi dimenticare
Non puoi bere lo schifo sennò poi diventi uguale
Non puoi fare lo schiscio su argomenti che non vuoi trattare
Resta fermo lì e poi fatti attraversare
Perché se vuoi essere leggero devi affrontare la m*rda
Se questa viene a galla, blocca l’ansia e posa l’erba
Falla arrivare a riva e dopo quando si avvicina
Accoglila come un’amica e dopo trattala da serva
Se vuoi essere leggero
TU
Scendi a compromessi
Non sempre, chiaro
Metti te stesso a pari con quello che ti circonda
Non affogare la tua pancia con la birra bionda
E non infilare la tua mazza alla prima str*nza
Fai quello che vuoi ma abbi rispetto per te
Perché rispetto agli altri sei come il prescelto per me
Niente paura che al mondo niente è perfetto fra gli umani
Imparereste a mettere le ali se viveste da leali
E invece no, col cervello sei a un decimo del tuo potere
Cresci bro, qui scambiano il lecito con l’illecito
Ci danno da mangiare avanzi
E noi babbi che li mangiamo
Per quanto può andare avanti
Più infrangi più riaggiustiamo
Infrarossi, codice a barre, sbarre
Etichette nei bar di quartiere
Sbarbi con Barbie di diciassettenne anni appena compiuti
Ma con due tette rifatte
Sembrano scudi di carne
Ma che proteggono?
Niente