Thegiornalisti, Senza è il nuovo singolo

Senza è il nuovo singolo dei Thegiornalisti: testo e audio della canzone.

Tommaso Paradiso ed i suoi Thegiornalisti tornano con un nuovo singolo, intitolato Senza. Un brano che sembra sancire l’inizio di un nuovo percorso discografico che porterà al nuovo disco. Intanto Completamente Senza sarà il nome delle due date dal vivo che vedranno la band protagonista: il 9 maggio al Palalottomatica di Roma e l’11 maggio al Mediolanum Forum di Milano con Calcutta, Elisa, Fabri Fibra e Luca Carboni ospiti.

“Senza è una canzone che per me rappresenta una nuova tappa sonora importante. Siamo alla continua ricerca di quell’equilibrio tra la modernità e la coscienza d’autore, tra melodia e ritmo, tra accordi semplici e i loro rivolti, tra parole di tutti i giorni e nuovi slogan. L’ho scritta per una bellissima povera matta” (Tommaso Paradiso).

Thegiornalisti, Senza, Testo

Sei felice così
senza neanche un addio
senza l’ultimo limone
carezze, tenerezze
una sigaretta

Peccato, peccato
che testa rotta
quanto tempo bruciato, impiccato
eppure non mi basta

Tanto lo so
che non c’è gusto se non soffro un po’
lasciala andare

Tanto lo so
che non ci volo che se non sogno se
non ci sto senza

Questa è l’ultima riga
l’’ultima riga
l’ultima riga che scrivo per te

Te ne vai via così
senza guardare indietro
peccato, è peccato
l’anello nella giacca
quanto tempo bruciato, impiccato
e ancora non mi basta

Tanto lo so
che non c’è gusto se non soffro un po’
lasciala andare

Tanto lo so
che non ci volo che se non sogno se
non ci sto senza

Tanto lo so che
tu, ma cosa fai
lasciami andare

Tanto lo so
che Tu
stacco io, riattacchi tu
non ci stai senza
siamo senza cuori, senza muscoli e dolori
siamo senza pelle, senza brividi e bestemmie

Questa è l’ultima riga
l’ultima riga
l’ultima riga che ho scritto per te
lasciala andare
tanto lo so che non ci volo che non sogno se
non ci sto senza
non ci sto senza
non ci stai senza
non ci sto senza

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →