Fabri Fibra, Cronico: testo e audio

Cronico di Fabri Fibra: ascolta la canzone e leggi il testo su Blogo.it

fenomeno.jpg

Da oggi, con il pre-order del disco, è possibile ascoltare in anteprima “Cronico”, secondo brano di Fabri Fibra estratto dal disco “Fenomeno”, disponibile anche su tutte le piattaforme streaming.

L’album è in pre-order su iTunes e Amazon ed è stato anticipato dall’omonimo singolo “Fenomeno”, che oggi è salito al 15° posto della classifica di EarOne dei brani più trasmessi in radio, guadagnando ben 7 posizioni, e si trova al 6° posto della classifica di EarOne dei brani italiani più trasmessi in radio. Il video di “Fenomeno”, visibile su Vevo ha superato 4.600.000 visualizzazioni.

Clicca qui per ascoltarlo.

Fabri Fibra, Cronico

Giro in città
Fumo in auto
il mio motto punta in alto
fallo prima che lo faccia qualcun altro

nulla cambia vedi qui tutto resta come una volta
bella lì
bella raga
passo in macchina corri salta su a noi che ci importa
bella lì
bella raga
6 bottiglie faccio su accendo chiudi la porta
perché sono cronico
il più cronico
sono cronico
il più cronico

uno per i soldi
due per lo show
tre per il flow superfibradelico
se ti piace sta roba allora alza le mani
posso farne ancora duro fino a dopodomani
dice ho fumato forse sì forse no
indovina
mi sono perso dammi una cartina
è la doppia effemina
pagante della rima
parte il pezzo e lei si bagna come un party in piscina
robe grosse
ma quanti rapper vedo le facce scosse
dai sali in macchina e sfonda quelle casse
un solo attore in mezzo a mille comparse
firme false
capisci
non c’è storia parla finché vuoi
chiedimi che c’è
fatti i cazzi tuoi
la ganja dov’è la vendono là
lalalalalalalala

nulla cambia vedi qui tutto resta come una volta
bella lì
bella raga
passo in macchina corri salta su a noi che ci importa
bella lì
bella raga
6 bottiglie faccio su accendo chiudi la porta
bella lì
bella raga
perché sono cronico
il più cronico
sono cronico
il più cronico

bella lì
bella raga
bella lì
bella raga
bella lì
bella raga
bella raga
bella raga

bella lì
bella raga
bella lì
bella raga
bella lì
bella raga
bella raga
bella raga

bella lì
bella raga
scrivo rime finché la Universal mi paga
lei versa vino con un completo Prada
odore d’erba pure in mezzo alla strada
droga dilaga fibroga saga
qui si rimedia due tiri mega
cominci dal gusto ma poi ti frega
è naturale non si spiega
come farsi una sega
quando salgo sul palco questa vita è strana
odio le interviste
come i Nirvana
l’inferno non esiste come la fama
anche se per averla un secondo si vende l’anima
questa è la giungla lo sai questa è una giungla
il più debole sprofonda, il debole sprofonda
ora si fuma lo sai, ora si fuma
perché chiudo questa bomba, chiudo questa bomba

nulla cambia vedi qui tutto resta come una volta
bella lì
bella raga
passo in macchina corri salta su a noi che ci importa
bella lì
bella raga
6 bottiglie faccio su accendo chiudi la porta
bella lì
bella raga
perché sono cronico
il più cronico
sono cronico
il più cronico

  • shares
  • Mail