Robbie Williams: “Le popstar di oggi sono noiose”

Per Robbie Williams le popstar di oggi non più sono rock ‘n’ roll come un tempo.

I tempi cambiano, inesorabilmente, e l’effetto nostalgia è in agguato. Ad esserne rimasto vittima è anche Robbie Williams, ex Take That riciclatosi con successo come solista da anni. Il cantante, in un recente intervento, ha commentati con poco entusiasmo la situazione attuale della musica pop. Soprattutto, ad essere finita tra le critiche, è l’immagine della popstar dei giorni d’oggi.

Robbie pensa che sia strano che i cantanti non siano più “rock ‘n’ roll” come un tempo. Nessuno scandalo nelle camere d’albergo, nessuna polemica nemmeno tra colleghi, come lui stesso ne era stato protagonista, in passato, insieme al “rivale” Noel Gallagher. E, forse, giudice troppo “soft” -o ha dimenticato- la faida tra Katy Perry e Taylor Swift. Anche i bagordi, per l’artista, sono decisamente più soft e meno sbandierati rispetto al passato.

“Siamo stati una razza diversa, allora, (nel 1990) -.. Imprecazioni e scontri e bisogno di dire le cose in modo da risultare interessanti. Non credo la gente lo faccia, oggi. Ci si aspettava sempre che tutti fossero ubriachi e dediti a sostanze stupefacenti. Le persone non lo fanno ora, sembra così f0ttutamente strano … Se la gente lo facesse ora, risulterebbe triste. Penso che dipende solo da ciò quali droghe c’erano in quei tempo. Che rimane in questi tempi? ketamina? O non sono informato su questa cosa?”

E, probabilmente, proprio dopo queste dichiarazioni, Williams ha aggiunto:

Mi piace far divertire. Ho lati creativi limitati e mi ritrovo a dire cose che, col senno di poi, probabilmente non dovrei dire, sto solo cercando di essere divertente per tutto il tempo…

Fonte | NME via NZcITY

I Video di Soundsblog