Davide Shorty, Nessuno mi sente: testo e video

Nessuno mi sente di Davide Shorty: ascolta la canzone e leggi il testo su Blogo.it

di

E’ online su Youtube e in streaming su Spotify, Nessuno mi sente, il brano che anticipa l’uscita di Straniero, il primo album di Davide Shorty. La canzone fonde il pop, la musica black e il moderno cantautorato, per fare una riflessione disincantata e poetica sulla condizione di alienazione che affligge l’uomo moderno, travolto dalla necessità di cercare approvazione negli altri e incapace di rivolgere lo sguardo altrove se non a se stesso.

Davide Shorty, Nessuno mi sente: testo

Ho così tanto nella testa
Non ho più spazi per alcun suono
Se adesso scoppiassi forse sarebbe meglio
Smetterei di sembrare buono

Non sono mai stato bravo a recitare
Eppure questa idea mi calza a pennello
Per quanto mi faccia male mi faccia sudare
E sia stretta da strozzarmi il cervello

Resto in mezzo a tutta questa gente
Resto in mezzo a tutti e vinco da perdente
Resto in mezzo a tutta questa gente
Resto in mezzo ai brutti e grido ma nessuno mi sente

Ma nessuno

Qui siamo tutti con la testa in basso
Pochi parlano in preda all’imbarazzo
La torcia illuminata
La pagina aggiornata
Il sorriso falso
Il volto paonazzo

E io che non sono bravo a recitare
Mi tolgo quell’idea
Come se fosse meglio … Il sudore
Goccia a goccia fa rumore
Ed è così assordante
Che forse sono sveglio io, forse sono sveglio

Resto in mezzo a tutta questa gente
Resto in mezzo a tutti e vinco da perdente
Resto in mezzo a tutta questa gente
Resto in mezzo ai brutti e grido ma nessuno mi sente

Ma nessuno mi sente
Ma nessuno mi sente
Ma nessuno mi sente

Nessuno mi sente
Nessuno mi sente
Nessuno mi sente
Nessuno mi sente

Nessuno mi sente

davide-shorty-2-tommasogesuato.jpg

Davide Shorty, Nessuno mi sente: video

Il video, che potete vedere cliccando la foto in apertura di post, è stato girato a Londra da Tom Ewbank (già regista per Jordan Rakei, Tom Mish e Carmody).

Foto credits | Tommaso Gesuato