Lodovica Comello canta Le mille bolle blu e Il cielo non mi basta a Quelli che il calcio | Video

Lodovica Comello ha duettato con i Tonelli diversi... pur non sapendo nulla di calcio!

Lodovica Comello è stata la superospite della puntata di Quelli che il calcio di domenica 19 febbraio 2017.

L'ex beniamina di Violetta si è esibita due volte interpretando i suoi cavalli di battaglia sanremesi: l'inedito Il cielo non mi basta e la cover Le mille bolle blu. Il brano è uno dei due presentati da Mina al Festival di Sanremo 1961 e classificatosi quinto: quella fu l'ultima volta che l'artista partecipò all'evento a causa dello stress della competizione.

Il testo di Le mille bolle blu era firmato da Vito Pallavicini, mentre la musica era Carlo Alberto Rossi. Lodovica ne ha realizzato una versione "riarrangiata e stravolta, come se fosse un brano di un'artista pop di oggi": nello studio di Quelli che il calcio è stata impreziosita da una coreografia molto colorata con una serie di palloni blu.

Per il resto la Comello è stata simpaticamente presa in giro dalla Gialappa's Band, soprattutto per il "nido di uccello" che aveva in testa: una cofana in stile Nina Zilli, che con lei condivide l'esperienza televisiva di Italia's got talent.

Durante la sua ospitata Lodovica si è anche rivista in un filmato tratto da Singing in the car, con un finale "parodistico" che simulava un incidente. Lo stesso Nicola Savino le ha rinfacciato il divieto "non parlare al conducente", per quanto la conduttrice non guidi davvero al volante in quel programma.

Immancabile il suo duetto con i Tonelli diversi, anche se la Comello ha ammesso di non intendersi affatto di calcio. Al massimo tifa Udinese per una questione campanilistica.

Lodo ha anche salutato gli spettatori in Argentina - che rientrano nel suo zoccolo duro di fan di Violetta - e ricordato le prossime date del suo #NOI2tour: il 19 maggio all'Auditorium Parco della Musica di Roma, il 26 maggio al Teatro Arcimboldi di Milano.


  • shares
  • Mail