Sanremo 2017 | Conferenza stampa | Tutte le dichiarazioni

La conferenza stampa di domenica 12 febbraio del Festival di Sanremo 2017

  • 12.43

    In ritardo parte l’ultima conferenza stampa di Sanremo 2017.

  • 12.44

    Il sindaco ringrazia il rapporto collaborativo con la Rai: “Da domani girerò per la città e cercherò Carlo Conti” ironizza.

  • 12.49

    Fabiano è comprensibilmente entusiasta del risultato degli ascolti di ieri sera. Prima Festival ha avuto una media di quasi il 29%. “Ieri il record è stato notevole, lo share più alto degli ultimi 15 anni, 58, 4 per cento di media, oltre 12 milioni di ascoltatori”. Crozza con oltre 15 milioni, picco di share sul finale quasi all’80 per cento.

  • 12.53

    E’ l’evento televisivo più social di tutti i tempi, sottolinea Fabiano. Quasi 5 milioni di ascoltatori durante la prima parte del DopoFestival.

  • 12.54

    Riflessione finale “E’ stato il terzo Festival con Carlo, con la straordinaria partecipazione di Maria, è stato un terzo anno incredibile. Granellino dopo granellino abbiamo aggiunto qualcosa, siamo riusciti a tornare oltre il 50%”

  • 12.59

    Maria “Grazie a voi perché per me è stato importante quello che avete scritto. Nonostante siano anni che faccio televisione, ancora mi arrabbio, mi colpiscono le parole, in qualche modo Grazie perché comunque mi hanno consentito di continuare ad essere me stessa al Festival. E’ una macchina che quando la vedi da casa pensi “Dicono tutti che è difficile, proviamo”, mi sono messo alla prova su una cosa lontana da me ma mai avrei pensato che potesse essere così, pian piano entri in un frullatore e non capisci neanche come ti chiami. Io non essendo abituata, dopo la prima sera pensavo “Finito, ci vediamo la settimana prossima”, arrivata a giovedì ho pensato “Abbiamo fatto il giro di boa, mancano due giorni”. Volevo ringraziare Leone, la Rai, si pensa che sia un carrozzone pieno di gente lì per il posto sicuro, non è vero, c’è passione, una grande coesione, ho visto tutta l a Rai concentrata sull’evento. In questo senso, anche noi dovremmo un pochino imparare questa coesione di intenti reali”.

  • 13.03

    “Volevo consegnarti l’Oscar di Sanremo” con la faccia di Conti.

  • 13.04

    “Ho iniziato a capire che di musica bisogna parlare dopo un po’ che senti le canzoni, alcune mi sono proprio entrate in testa, complimenti a Carlo. Non mi sono piaciute tutte, alcune le ho trovate molto belle. Trovo che la Mannoia sia stata bravissima e coraggiosa a venire a Sanremo. Ho visto che Fiorella ha scelto una cover di De Gregori non popolare, però ha cantato quello che le piaceva cantare. Mi è dispiaciuto Zucchero quando ha detto “Tanto mi cacciavano dalla gara”, ma chissenefrega, l’importante è che tu canti il tuo pezzo. La musica va oltre il Festival, Sanremo è un compromesso tra la vera musica e le necessità televisive”.

  • 13.07

    Carlo: “Ho pochissimo da dire, il primo ringraziamento va a Maria, io da direttore artistico del Festival me l’ero immaginato così e così è stato”. Ringraziamenti a Fasulo, Fabiano e Leone.

  • 13.10

    Conti: “Non avrei mai voluto farlo e dirlo… Avrei voluto devolvere la parte del compenso della conduzione del Festival di terremotati, ho una fortuna incredibile che all’inizio non ho avuto. Bonifico di 100.000 euro per la conduzione del Festival alla Protezione civile”.

  • 13.14

    La canzone preferita di Carlo Conti era L’ottava meraviglia di Ron e quella di Gigi d’Alessio. E poi cita anche gli altri eliminati.

  • 13.15

    Maria ” Le canzoni che mi sono piaciute di più? Mannoia, Gabbani, Ermal Meta. Non voglio parlare dei miei… mi è piaciuto Michele Bravi. Mi è piaciuto moltissimo Moro”.

  • 13.17

    “Carlo Conti non mi ha protetto, la giuria di qualità uno scandalo” le parole di Gigi d’Alessio. Conti: “E’ un’opinione autorevolissima, gli ho detto che mi dispiaceva, anche a lui, non c’è stato niente di particolare, è un pensiero giusto. E’ giusto che Gigi pensi quello, ha tutta la libertà di dire quello che pensa, io sono tranquillissimo del lavoro fatto”. La giuria incide per il 30 per cento”

  • 13.21

    Conti ribadisce che non ci sarà per il quarto anno del Festival.

  • 13.25

    I dati delle votazioni della finale a 16. Demoscopica ed Esperti al primo posto la Mannoia, Gabbani al primo posto del televoto. Qualità: Mannoia, Ermal Meta. Televoto: Gabbani, Mannoia, Bravi, Sylvestre, Fabrizio Moro. La finale a tre ha dato vita a 3 graduatorie diverse . Demoscopica: 1) Mannoia (38), Gabbani (33), Meta (29) . Esperti Meta 844), Gabbani (29), Mannoia (27), Televoto 1) Gabbani (44), Mannoia (33), Meta (23)

  • 13.32

    Gabbani (36), Mannoia (33) e Meta (31) il risultato finale.

  • 13.36

    Si chiede che dai prossimi anni siano nominative le votazioni. Maria grandissima: “Abbiamo sempre detto che il voto era ad appannaggio delle bimbeminchia, sulla giuria di qualità… che mettano la faccia non solo in televisione ma dicendo anche per chi hanno votato. Vediamo come operano in campo musicale”

  • 13.43

    Il momento più emozionante per Maria? “Il nonno col nipote e mi sono emozionata anche con Rita Pavone, una persona con la sua grinta e ancora con gli occhi lucidi, tanto di cappello. L’imprevisto era il tacco nella fessura delle scarpe”. Conti dice che gli imprevisti lo divertono

  • 13.45

    Abbraccio finale di Maria con Carlo prima che la conduttrice lasci la sala stampa per fare ritorno a Roma.

Sanremo 2017, la conferenza stampa di domenica 12 febbraio. Ecco le dichiarazioni dei conduttori, Carlo Conti e Maria De Filippi, a poche ore dalla consacrazione di Francesco Gabbani come vincitore del Festival.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →