Non sono una signora (Loredana Bertè) VS Back to black (Amy Winehouse)

La sfida pop della scorsa settimana, tra due hit dell’88, ha visto “Paradise” di Sade imporsi su “Dance Little Sister” di Terence Trent D’Arby. Come sempre cambiamo periodo e motivazione e passiamo a una sfida tra due ousider, due icone della trasgressione, di certo diverse tra loro ma che condividono sicuramente un lato borderline (e

di dodo


La sfida pop della scorsa settimana, tra due hit dell’88, ha visto “Paradise” di Sade imporsi su “Dance Little Sister” di Terence Trent D’Arby. Come sempre cambiamo periodo e motivazione e passiamo a una sfida tra due ousider, due icone della trasgressione, di certo diverse tra loro ma che condividono sicuramente un lato borderline (e molti fan).

Il contest di oggi mette contro due canzoni che hanno identificato le loro interpreti anche per l’essere fuori dagli schemi. La sfida è tra “Non sono una signora” di Loredana Bertè, scritta da Fossati e pubblicata sul mitico “Traslocando” del 1982 e “Back to black” di Amy Winehouse, dall’omonimo fortunato disco del 2006.

Anche se non ce ne sarebbe bisogno, dopo il salto i due video, per riascoltarle. Troppo diverse? Imparagonabili? Dai, è solo un gioco, basta un click.

Video | Loredana Bertè “Non sono una signora”

Video | Amy Winehouse “Back to black”