Ladri di Carrozzelle, Stravedo per la vita (Testo)

I Ladri di Carrozzelle a Sanremo 2017 cantano il proprio inno, Stravedo per la vita.

” content=”” provider=”youtube” image_url=”https://media.soundsblog.it/2/255/maxresdefault-jpg.png” thumb_maxres=”1″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=VM-6qKRcyaM” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDcyNDU3JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9WTS02cUtSY3lhTT9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzQ3MjQ1N3twb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDcyNDU3IC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDcyNDU3IGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

I Ladri di Carrozzelle cantano “Stravedo per la vita” aprendo la serata Finale di Sanremo 2017 e ricordano così Pietro Petrullo, che si è tolto la vita qualche giorno fa.
Hanno scelto di esibirsi con uno dei loro inni, scritto da Paolo Falessi e diretto, arrangiato e orchestrato da Federico Capranica. A cantarla Lorenzo, non vedente.

Nell’occasione dell’ospitata a Sanremo viene rilasciato anche il videoclip ufficiale, realizzato dal collettivo Scarti, composto da Angelo Mozzillo, Emanuele Lucci e Mario Savina, tre professionisti under 30 nel campo del videomaking che da tempo collaborano con i Ladri Carrozzelle: insieme hanno realizzato due video di sensibilizzazione, O anche no e Asfaltala. E adesso il video di Stravedo per la vita.

Ladri di Carrozzelle, Stravedo per la vita: testo

Come un vecchio marinaio
mentre osserva nuove coste
Nel silenzio della notte
Vuole risposte
La vita nel mio caso
un po’s’è divertita
Non ci vedo più
ma stravedo per la vita

Quante sono le domande
Che rimangono nel vuoto
Sono veramente tante
Beh Io ci nuoto
Non reggo i pessimisti
e la gente risentita
via le facce tristi perché io si

Stravedo per la vita (per la vita)
Si stravedo per la vita (per la vita)
È inutile negare che è tanta la fatica
mai tirarsi indietro perché io
Stravedo per la vita (per la vita)
Si stravedo per la vita (per la vita)
E guardo sempre avanti affronto la salita
anche se non ci vedo io stravedo
Stravedo per la vita (per la vita)
Si stravedo per la vita (per la vita)

Quando posso sempre canto
perché questo mi difende
Fuggo la malinconia
guai a chi si arrende
Mi piace stare in gruppo
non fare l’eremita
Anche se non ci vedo
Sai cosa penso io

Foto | Pagina FB ufficiale dei Ladri di Biciclette