Jalisse: “Dalla vittoria del 1997 per vent’anni ci siamo iscritti, il Festival non ci vuole”

I Jalisse non saranno a Sanremo 2017 e ammettono la loro delusione.

I Jalisse ci speravano anche quest’anno di poter essere selezionati per il Festival di Sanremo. A ottobre dello scorso anno, avevano anche lanciato una sorta di appello. Inascoltato.

Abbiamo inviato due brani molto intensi da far sentire e scegliere a Carlo, due stati d’animo diversi, ma che fanno parte della vita quotidiana e sarebbe un bel premio alla costanza, alla testardaggine di due artisti che hanno costruito una famiglia senza abbandonare il palcoscenico, anzi, rispettandolo nella sua vera essenza artistica.

Ma i Jalisse non fanno parte dei 22 nomi selezionati. E, in un’intervista sul settimanale Oggi -in edicola dal 26 gennaio- confessano la loro delusione:

«Abbiamo vinto nel 1997. Da allora, ogni anno, per venti volte, ci siamo iscritti e abbiamo atteso di essere selezionati. Ogni benedetto anno ci hanno detto: “Bella canzone, bel progetto, bella musica”. Poi nessuno chiama, e noi vediamo il Festival da casa. Abbiamo vinto in maniera inaspettata, senza un produttore forte, e l’abbiamo pagata”

I tempi successivi alla loro vittoria, poi, non sono stati affatto facili, come ammesso da Fabio:

“Sì, nel 1999 ho persino lavorato in una pizzeria. La gente mi riconosceva e pensava che il locale fosse mio. Invece no: con Alessandra incinta di Angelica, la nostra prima figlia, lo facevo per portare a casa qualche lira”

L’intervista integrale su Oggi.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →