“Michael Jackson è stato assassinato”: la teoria della figlia Paris

Paris Jackson si racconta in un’intervista su Rolling Stone parlando del padre e di… Justin Bieber.

Paris Jackson, nei giorni scorsi tornata sulle riviste dopo le polemiche nate per l’episodio della serie tv Urban Myths incentrato sul padre interpretato da Joseph Fiennes e poi cancellato in seguite alle proteste nate, è stata intervistata da Rolling Stone. Per prima cosa, ha ammesso di essere preoccupata per Justin Bieber che ha visto in tour:

Era stanco, mi ha ricordato mio padre quando era esausto per tutto il tempo e non riusciva a dormire durante la preparazione del suo tour This Is It . Dicevo a mio padre ‘Fai un pisolino,’Sembrava provato. Eravamo a scuola- cioè al piano di sotto in salotto- e vedevamo la polvere cadere dal soffitto, sentivamo i suoni perché stava provando al piano di sopra”

Riguardo alla morte del padre, Paris è convinta che si sia trattato di omicidio. Il dottor Conrad Murray sta scontando due anni di carcere per l’omicidio colposo di Michael in seguito a una potente dose di anestetico propofol. Paris nutre ancora dei sospetti, e crede che suo padre sia stato assassinato.

“Perché è ovvio. Tutti gli indizi portano a questo. Suona come una teoria della cospirazione e come un mucchio di str0nzate ma tutti i fan e tutti in famiglia lo sanno. E’ stata una messa in scena”

Via | Rolling Stone

I Video di Soundsblog