Rebecca Ferguson: “Canterò per Donald Trump ad una condizione…”

Rebecca Ferguson si esibirà per Donald Trump?

Rebecca Ferguson potrebbe essere un altro nome (il secondo?) che si aggiunge a quello già confermato di Jackie Evancho in occasione della cerimonia di inaugurazione della Presidenza di Donald Trump, prevista il prossimo 20 gennaio 2017. La cantante ha raggiunto la notorietà nel 2010, arrivando seconda nella settima edizione di The X Factor nel Regno Unito. Da allora ha pubblicato quattro album in studio: l’ultimo, Superwoman, risale al 2016.

La cantante inglese ha rivelato ai fan di essere stata contattata per esibirsi alla cerimonia di Trump ma che ha intenzione di accettare l’invito ad una condizione:

Se mi permetteranno di cantare “Strange Fruit”, una canzone che ha un enorme importanza storica, una canzone che è stata nella lista nera degli Stati Uniti per essere troppo controversa

La canzone è stata originariamente scritta sotto forma di poesia da Abel Meeropol e poi registrata da Billie Holiday:

Southern trees bear strange fruit
Blood on the leaves and blood at the root
Black bodies swinging in the southern breeze
Strange fruit hanging from the poplar trees

Pastoral scene of the gallant south
The bulging eyes and the twisted mouth
Scent of magnolias, sweet and fresh
Then the sudden smell of burning flesh

Here is fruit for the crows to pluck
For the rain to gather, for the wind to suck
For the sun to rot, for the trees to drop
Here is a strange and bitter crop

Via | Metro

I Video di Soundsblog