Pupo contro i Pooh: “Che bluff musicale l’ultimo concerto”. Poi la rettifica

Pupo ce l’aveva con i Pooh o solo con il loro ultimo concerto? A Twitter l’ardua sentenza

Pupo accende la polemica. E non sarebbe una novità, se non fosse che per la prima volta ha preso di mira i Pooh. Sul suo profilo Twitter:

“Ho visto l’ultimo concerto dei Pooh. Un’operazione mediatica geniale, ma anche un grande bluff musicale. Comunque bravi, obiettivo colpito”.

Evidentemente qualche fan del gruppo avrà attaccato Pupo per la frecciatina. Ecco, dunque, pronta la sua rettifica:

“Meno male che il cattivo sono io! Non avete capito e non meritate spiegazioni. Mi riferivo al concerto, non al valore artistico dei Pooh. Stop”.

Pupo si riferiva all’ultimo Live, tenutosi all’Unipol Arena di Bologna il 30 dicembre 2016 e trasmesso in Diretta in 200 cinema, dei Pooh al gran completo: protagonisti i ritrovati Riccardo Fogli e Stefano D’Orazio insieme ai superstiti Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian. Dopo 50 anni di successi, milioni di dischi venduti e tanti prestigiosi riconoscimenti, I Pooh hanno deciso di chiudere la carriera proprio nel capoluogo emiliano dov’era iniziata nel 1966.

Ora ognuno andrà avanti per la propria strada. E chissà Pupo quali commenti avrà in serbo. A precedere la sua polemica sui Pooh un’altra frecciatina da lui rivolta allo scambio di persona, fatto dal Corriere della sera, tra Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo:

“Sarà voluto o sarà un lapsus? That’s the question”.

Pupo una ne fa e cento ne twitta…

I Video di Soundsblog