I 10 album più belli del 2016 secondo Idolator

Gli album più belli del 2016: la top ten di Idolator.

Album a sorpresa, grandi e attesi ritorni, aspettative alte, delusioni. Queste sono le caratteristiche che hanno accompagnato, come tutti gli anni, anche i dodici mesi del 2016. Il sito Idolator ha voluto stilare una classifica con i primi dieci dischi più meritevoli dell’anno.

10. Ariana Grande, Dangerous Woman
9. Kristin Kontrol, X-Communicate
8. Frank Ocean, Blonde
7. Bruno Mars, 24K Magic
6. The 1975, I Like It When You Sleep, for You Are So Beautiful yet So Unaware of It
5. Shura, Nothing’s Real
4. Rihanna, Anti
3. Kanye West, The Life Of Pablo
2. Solange, A Seat At The Table
1. Beyonce, Lemonade

In superficie, Lemonade è un mix del tutto moderno, a partire dalla sua uscita a sorpresa (una prodezza iniziata da Beyonce con il suo LP omonimo) e un film album acclamato dalla critica. Scavando un po’ più a fondo si può trovare un solido lavoro in vecchio stile. Abbiamo un concept album che parte dal sospetto iniziale di infedeltà e procede attraverso le fasi di rabbia, dolore e, in ultima analisi, il perdono. (…) Il vero colpo di genio del progetto risiede nella eccellenza incrollabile della musica. Mentre la fama di un singolo di successo è palpabile nella maggior parte degli LP usciti quest’anno, Beyonce è più interessata alla visione d’insieme. Questo è uno di quegli album apparentemente estinti in cui tutto l’equilibrio delle tracce si completano a vicenda per creare qualcosa di più grande delle singole parti. La volontà di Beyonce nello sperimentare è stupefacente. Lemonade è il culmine del lavoro una di mezza decade per Beyonce e merita l’appellativo di miglior album dell’anno

I Video di Soundsblog