I Beach Boys pronti ad esibirsi per Donald Trump?

Donald Trump potrà (almeno) contare sui Beach Boys?

beach-boys.png

Riuscire a scovare il nome di un artista di serie A disposto ad accettare l'invito ad esibirsi durante la cerimonia di inaugurazione della Presidenza di Donald Trump sembra subire qualche rallentamento tecnico. Da parte dello staff del magnate repubblicano, non pare, però, emergere alcuna preoccupazione in merito:

Performers di prima classe sono desiderosi di partecipare agli eventi inaugurali. L'inaugurazione, nel suo complesso, sarà una celebrazione emozionante e unione di libertà e democrazia. Verranno rilasciati ulteriori dettagli al momento opportuno. "

Tra i nomi dei grandi assenti, però, ad oggi, risultano esserci Celine Dion, Elton John e Andrea Bocelli (questi i nomi che circolano in queste settimane). Unica confermata, la giovane Jackie Evancho. In queste ore, però, ecco arrivare una possibile conferma: i Beach Boys. Nulla è ancora ufficiale e un rappresentante della band ha dichiarato a Billboard:

"Nessuna decisione è stata presa, in merito a come e se parteciperanno. Vi faremo sapere non appena la scelta sarà definitiva. "

A far bene sperare Trump è il rapporto che lega il prossimo Presidente con il cantante del gruppo, Mike Love. A settembre, in un'intervista rilasciata al New York Post, dichiarò, su Trump:

"Sono stato un suo amico per un lungo periodo ... Vuol dire che sono d'accordo con tutto quello che dice? No. Ma ... se ci fosse chiesto di esibirci nel giorno del suo insediamento, sono sicuro che lo faremmo. "

Per loro, inoltre, non sarebbe la prima performance alla Casa Bianca: nel curriculum vantano il medesimo ruolo per Reagan nel 1984, George H.W. Bush e Bill Clinton.

Prossimo step sarà Donald Trump?

Via | Spin

  • shares
  • Mail