Jarvis, Mark Zuckerberg e l'ironia contro i Nickelback. Avril Lavigne contro Facebook: "E' bullismo"

Mark Zuckerberg presenta Jarvis, l'intelligenza artificiale per l'abitazione. E cita i Nickelback nel video...

nickelback.png

Cos'è Jarvis? Se non tutti voi ancora lo sapete, ci vengono in soccorso i cugini di Downloadblog:

Jarvis risponde ai comandi di Zuckerberg e facilita non poco la quotidianità della famiglia con tutte una serie di funzionalità che vanno dall’apertura della porta di casa allo spegnimento delle luci, dall’attivazione degli elettrodomestici alla scelta di musica e film. Il filmato, lo precisa Zuckerberg su Facebook, non vuole essere una demo, ma solo un riassunto divertente di quello che è riuscito a fare in questo 2016 per la propria abitazione.

E il filmato del quale parliamo è quello che potete vedere qua sotto, caricato dallo stesso creatore di Facebook e postato sul suo profilo personale. All'interno della clip, tra dimostrazioni pratiche e utilizzi possibili di Jarvis, ecco un passaggio che ha creato qualche polemica. Mark chiede di poter ascoltare qualche buona canzone dei Nickelback. Ed ecco, Jarvis, lapidario:

"Mi dispiace Marrk, ho paura di non poterlo fare. Non ci sono canzoni buone dei Nickelback".

Zuckerberg si giustifica parlando di "test" per mettere alla prova l'intelligenza artificiale ma non è della stessa idea Avril Lavigne, ex moglie di Chad Kroeger, leader della band, che non ha trovato affatto divertente l'episodio e, via Twitter, ha accusato di bullismo il papà di Facebook:

"Quando hai una voce grossa e importante come la tua, si dovrebbe prendere in considerazione di essere più responsabili nel promuovere il bullismo, soprattutto in considerazione quello che sta succedendo oggi nel mondo"


  • shares
  • Mail