Parte il 7 luglio il Milano Jazzin’ Festival

Avrà un calendario ricco di eventi il Milano Jazzin’ Festival 2008, giunto alla sua seconda edizione. Dal 7 luglio al 7 agosto la kermesse meneghina coinvolgerà l’intero Parco Sempione in un mese di grande musica dal vivo, quest’anno caratterizzata da una maggiore apertura a generi musicali diversi. La prima serata sarà riservata ai Justice e


Avrà un calendario ricco di eventi il Milano Jazzin’ Festival 2008, giunto alla sua seconda edizione. Dal 7 luglio al 7 agosto la kermesse meneghina coinvolgerà l’intero Parco Sempione in un mese di grande musica dal vivo, quest’anno caratterizzata da una maggiore apertura a generi musicali diversi.

La prima serata sarà riservata ai Justice e LNRipley, che si esibiranno gratuitamente all’Arena Civica di Milano il 7 luglio a partire dalle 20. Per accedere all’evento è necessario registrarsi sul sito di Alfa MiTo, main sponsor del Traffic Torino Free Festival, e quindi “staccare” il proprio biglietto.

Tra i concerti più attesi, quello dei Sigur Rós, reduci dalla pubblicazione dell’ultimo disco Með suð í eyrum við spilum endalaust. La band islandese salirà sul palco dell’Arena Civica di Milano il 13 luglio. Il giorno seguente, il 14 luglio, sarà la volta di Lenny Kravitz, mentre il 18 all’Arena saliranno sul palco i Subsonica. Attesissimi anche i Rem, dal vivo il 26 luglio accompagnati dagli Editors e dall’italianissima L’aura.

Ecco il calendario completo:
7 luglio – Justice + LNRipley
8 luglio – Charles Lloyd
9 luglio – Gil Evans Orchestra
10 luglio – Rachelle Ferrell
11 luglio – Pass-Over!
13 luglio – Sigur Ros
14 luglio – Lenny Kravitz
15 luglio – Stefano di Battista
16 luglio – Gary Burton e Pat Matheny
17 luglio – Brad Mehldau Trio
18 luglio – Subsonica
19 luglio – Roy Ayers
21 luglio – Stefano Bollani
22 luglio – Incognito
23 luglio – Paolo Fresu
24 luglio – Joan Armatrading
26 luglio – Rem
28 luglio – Paul Simon
29 luglio – Mavis Staples
31 luglio – Orchestra Baobab
4 agosto – Bireli Lagrene
6 agosto – Zap Mama
7 agosto – Natacha Atlas