Domenica In, Gigi d’Alessio: “A Sanremo volevo portare una canzone con un pezzo della mia Napoli”

Gigi d’Alessio ospite a Domenica In.

L’amore per la musica è nata quando aveva 4 anni e suo padre ha portato a casa la fisarmonica.

Così Gigi d’Alessio ha aperto la sua ospitata a Domenica In, con questo aneddoto sulle prime fasi della sua passione. Diplomato al conservatorio, si è poi subito messo al pianoforte, accompagnato dalle domande di Pippo Baudo e Chiara Francini. Da subito ha spiegato il significato di essere cantante neomelodico:

“Siamo dei cantanti nati a Napoli, tutto qua!”

Il successo nazionale è arrivato grazie al Festival:

“La mia vita non è cambiata. Sanremo rimane e rimarrà per sempre la vetrina più importante della musica italiana- Arrivare a Sanremo era come arrivare a Lourdes. Volevo portare la mia Napoli. Fu una lotta con la casa discografica per una frase in napoletano, volevo portare un pezzo della mia città. Arrivai decimo ma 10 è anche il numero di Maradona!”

A quel punto è scattata la performance del brano in questione, Non dirgli mai. La sua esibizione a Piazza del Plebiscito su un successo con oltre 200.000 persone.

Il capitolo successivo ha poi visto la risposta del cantante alle accuse piovutegli addosso su alcuni giorni, nei mesi scorsi.

I Video di Soundsblog