Il ritorno degli ABBA... virtuali

Gli ABBA tornano con un progetto ideato da Simon Fuller e Universal Music.

abba-reunion.png

Gli ABBA stanno per tornare ma non come tutti sognavano e aspettavano. Simon Fuller e la Universal Music Simon Fuller hanno finalizzato di lanciare un'esperienza digitale che consentirà alla nuova generazione di fan di vedere, ascoltare e sentire il gruppo in un modo descritto da Fuller come "precedentemente inimmaginabile".

Fuller -che nel suo curriculum vanta l'idea di American Idol e della nascita delle Spice Girls e di Annie Lennox, - ha confermato di voler investire in tecnologie di realtà virtuale, lo sviluppo di esseri umani digitali iper-realistici nel campo dello spettacolo.

"Stavo immaginando che sarebbe la mia prima scelta di lavorare con una straordinaria nuova esperienza di realtà virtuale per catturare l'immaginazione del mondo. In un secondo, ho pensato che dovevano essere semplicemente gli ABBA come protagonisti. Mi sono avvicinato direttamente a loro e per fortuna tutti quanti loro si sono innamorati dell'idea che ora sta rapidamente diventando realtà"

Il gruppo non ha solamente dato il benestare ma è coinvolto anche personalmente nella fase creativa del processo:

"La creatività e le idee che sono nate dai membri degli ABBA nel corso degli ultimi mesi mi hanno riempito di un immenso entusiasmo. Stiamo esplorando un nuovo mondo tecnologico, con una realtà virtuale e un'intelligenza artificiale all'avanguardia, che ci permetterà di creare nuove forme di intrattenimento e contenuti che non avremmo mai potuto immaginare prima"

Bennny Andersson, portavoce per la band, ha aggiunto:

"Siamo ispirati dalle possibilità illimitate di ciò che ci riserva il futuro e amiamo poter fare parte della creazione di qualcosa di nuovo - una macchina del tempo in grado di catturare l'essenza di ciò che siamo stati. E siamo. "

Via | Billboard

  • shares
  • Mail