I Medici, Paolo Buonvino & Skin – Renaissance: testo, traduzione e video ufficiale

I Medici, la colonna sonora di Paolo Buonvino & Skin con il brano Renaissance: guarda il video, ascolta la canzone e leggi testo e traduzione su Blogo.it

I Medici è la nuova serie in onda su Rai Uno dal 18 ottobre 2016 in prima visione mondiale. Nella co-produzione internazionale, la sigla è affidata a Skin che, insieme alla musica di Paolo Buonvino, ha scritto il brano d’apertura. Si intitola Renaissance e potete cliccare in apertura post per vedere il video ufficiale.

Qui sotto, a seguire, testo e traduzione del brano.

I Medici, Paolo Buonvino e Skin, Lyrics

Sometimes I justify the words I spill
Like spitting ambers they spoke and kill
Outside my troubles are colder

But in these eyes the melody smolders I know the whispers they hurt sometimes
They swell and fracture me
But can’t you see the sanity in my epiphany
Let me cure these blackened hearts

Let me show you one last time
Let me show you one last sign
You can find it
I can say that I can change the world
But if you let me
I can make another world for us
Let me suffer all for you
Make this vision all brand new
We can fight them
I can say that I can win it all
Come with me and I will make my worst untold
Let me do this

Simplicitate cordis quaerite illum quoniam
Invenitur ab his qui non tentant illum

I’m here for all to see
In my bones there’s dignity
I will fight them
I can say that I can change the world
But if you let me
I can change the world for us
Come with me and
Make this vision all brand new
We can fight them
I can say that I can win it all
Come with me and
I will make my worst untold
Let me do this

I am here
To rejoice
To revenge
To resolve
To be longed for
To be longed for
I am here (If you want this)
To rejoice (If you want this)
To revenge
To resolve
To be longed for
To be longed for

I am here
I am here Sometimes I justify the words I spill
Like secret angels they test your will
Outside my troubles are over
But in your eyes the melody is frozen

I Medici, Paolo Buonvino e Skin, Traduzione

A volte giustifico le parole che pronuncio
Come ambre sputate, loro parlano e uccidono
All’esterno i miei problemi sono più freddi

Ma in questi occhi la melodia cova So che i sussurri fanno male a volte
Si gonfiano e mi feriscono
Ma non vedi la sanità mentale della mia epifania
Lasciami curare questi cuori anneriti

Lasciami mostrarti l’ultima volta
Permettimi di mostrarti un ultimo segno
Puoi trovarlo
Posso dire di poter cambiare il mondo
Ma se mi lasci
Posso creare un altro mondo per noi
Permettimi di soffrire per te
Rendi questa visione tutta nuova
Possiamo combatterli
Posso dire che posso vincere tutto
Vieni con me e io farò il mio peggior indicibile
Lasciamelo fare

Simplicitate cordis quaerite illum quoniam
Invenitur ab sua qui non tentant illum

Sono qui davanti a tutti
Nelle mie ossa c’è dignità
Li combatterò
Posso dire che posso cambiare il mondo
Ma se mi lasci
Posso cambiare il mondo per noi
Vieni con me e
Rendere questa visione tutto nuovo di zecca
Possiamo combatterli
Posso dire che posso vincere tutto
Vieni con me e io farò il mio peggior indicibile
Lasciamelo fare

sono qui
per gioire
per vendicarmi
Per risolvere
Per essere desiderato
Per essere desiderato
Io sono qui (se lo vuoi)
Per esultare (se lo vuoi)
per vendicarmi
Per risolvere
Per essere desiderato
Per essere desiderato

Sono qui
A volte giustifico le parole che pronuncio
All’esterno i miei guai sono finiti
Ma negli occhi la melodia è congelata

I Video di Soundsblog