Lady Gaga, Joanne: “E’ un album autobiografico, non è triste, l’influenza che gli uomini hanno avuto nella mia vita”

Joanne, Lady Gaga racconta il nuovo album in uscita il 21 ottobre 2016.

Dopo il primo singolo Perfect Illusion, mancano poche settimane dal rilascio di Joanne, previsto per il 21 ottobre 2016. In attesa di poter ascoltare l’album, ecco come ne parla Lady Gaga.

“Tornando alla tua famiglia e da dove vieni, alla tua storia, questo è ciò che ti rende forte. Non è cercando fuori che avviene- è cercando dentro. Joanne è una progressione per me. E’ stato entrare in studio e dimenticare che io sono famosa”

Il disco – che prende il nome della sorella di suo padre, Joanne Germanotta, è morta di complicazioni a causa del lupus all’età di 19 anni. Indubbiamente, gli uomini della sua vita hanno avuto un impatto su questo processo, a partire da Taylor Kinney che “assolutamente” ha avuto influenza nella creazione dell’album.

“Quando si ascolta l’album, è chiara ed evidente l’influenza che tutti gli uomini nella mia vita hanno avuto in questo disco. Questo è al centro di tutto: ho sempre voluto essere una brava ragazza e Joanne era davvero una ragazza buona. Ma io ho uno spirito così ribelle e mio padre era sempre molto arrabbiato. Si è messo a bere a causa della morte di sua sorella. Stavo cercando di capirlo nel fare questo disco, e in quanto, anche cercando di capire il motivo per cui amo gli uomini che sono cowboys “.

Joanne è più autobiografico che mai:

“Sto cercando di capire tutti quei rapporti nella mia vita attraverso la musica e scendere molto profondamente in essa. Ma in un bel modo. Non è un album triste. E ‘un album che è molto rivelatore di me come donna.”

Via | People

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →