Prince, Paisley Park diventa un museo aperto al pubblico dal 6 ottobre 2016

La casa del cantante e lo studio di registrazione saranno visitabili dal pubblico a partire dal 6 ottobre 2016. Tutte le info su Blogo.it

A pochi mesi dalla morte di Prince – il cantante è stato trovato privo di vita in un ascensore il 21 aprile scorso e le indagini hanno ufficializzato la causa della morte per un overdose di fentanil- ecco arrivare la notizia dell’apertura al pubblico dell’abitazione dell’artista e del suo studio di registrazione.

La casa di Minneapolis e lo studio di proprietà saranno supervisionate da Bremer Trust, che ha gestito le finanze dell’artista nel corso degli anni. Graceland Holdings, la società che si occupa di Graceland di Elvis Presley, gestirà il complesso. Ecco le parole della sorella di Prince, Tyka Nelson:

L’apertura di Paisley Park è qualcosa che Prince avrebbe sempre voluto fare e alla quale stava lavorando attivamente. Poche centinaia di persone hanno avuto la rara opportunità di visitare la tenuta mentre era ancora in vita. Ora, i fan di tutto il mondo saranno in grado di sperimentare e conoscere il mondo di Prince per la prima volta, quando apriremo le porte di questo luogo incredibile”

Il percorso durerà circa 70 minuti, i fan saranno in grado di visitare gli studi dove Prince ha registrato, prodotto e mixato suoi successi. Inoltre, ci saranno migliaia di reperti, dai suoi archivi personali all’iconico guardaroba di concerti, premi, strumenti musicali, opere d’arte, registrazioni video rari, automobili e motocicli.

I biglietti saranno disponibile, in America, da venerdì 26 agosto 2016.

Via | People

Ultime notizie su Muse

Tutto su Muse →