Epica, in arrivo le action figures della band

I sei musicisti diventano dei pupazzetti da collezione: peccato che Simone Simons sia venuta malissimo, e che Arien tenga le mani in tasca…

Il prossimo 30 Settembre uscirà “The Holographic Principle”, il settimo disco degli Epica, ovviamente annunciato come “il più aggressivo mai scritto dalla band”.
Assieme a tutte le varie special edition dell’album, sul sito degli Epica è però apparso anche un interessante pre-order: le action figures di ogni membro degli Epica, addirittura in due formati diversi (in scala 1:20 oppure 1:15, rispettivamente al prezzo di 39 e 69 euro l’una).
Non sono certamente il primo gruppo metal ad avere una propria action figure, ma solitamente l’onore di diventare “un pupazzetto” era dato o al frontman carismatico, o a tutta la band solo se tutti i membri del gruppo erano iconici.

Qui gli Epica mettono in gioco il loro ego, perchè ovviamente Simone Simons farà la parte del leone, seguita da Mark Jansen (la cui action figure è la più verosimile)… e ok, Coen Janssen ha una tastiera fighissima per attirare un po’ di vendite, ma il povero batterista Arien van Weesenbeek chi lo vorrà, visto che si presenta in piedi, con le mani in tasca e le bacchette in una mano, e nessuno strumento da suonare?

action-figure-mark-scale-120.jpgaction-figure-coen-scale-120.jpgaction-figure-arien-scale-120.jpg

In realtà, a vederla nelle preview, anche Simone Simons potrebbe non avere un grande appeal: da lontano la si riconosce subito, con i capelli rossi lunghi ed un vestito tipicamente “suo”, ma da vicino non sembra la bellezza che tutti ricordano dal vivo, e anche il colore del rossetto è un po’ dubbio.

action-figure-simone.jpgaction-figure-simone-faccia.jpg

Gli altri musicisti invece sono piuttosto ben rappresentati e belli carichi nel suonare.

action-figure-isaac-scale-120.jpg

Per chi non volesse far torto a nessuno, comunque, c’è il set completo di tutta la band. Così almeno Arien non piange, anche se nel set rimane piazzato in un angolo, senza strumenti da suonare mentre gli altri ci dan dentro con la chitarra e pure la tastiera…