Red Bull Music Academy 2016 a Montreal, due i partecipanti italiani

Red Bull Music Academy 2016 a Montreal: programma, eventi e artisti della 18° edizione.

redbullmusicacademy.jpg

Sarà Montreal, dal 24 settembre al 28 ottobre 2016, a ospitare la 18° edizione della Red Bull Music Academy. 70 produttori, cantanti, beat-maker, strumentisti e dj selezionati da 38 paesi per celebrare e documentare la storia della musica attraverso la sua lodata rete di eventi, conferenze, contenuti editoriali e programmi radio.

Il Phi Centre di Montreal, l'hub per le arti multidisciplinari e la cultura che sarà la base per i 70 partecipanti dell'Academy, è un eccellente esempio di approccio innovativo, stimolante e inclusivo di Montreal alla cultura, e propone una programmazione eclettica tutto l'anno. Nel corso del mese di Red Bull Music Academy, il Phi Centre ospiterà uno studio di registrazione, conferenze private con luminari della musica e lo studio di RBMA Radio. La "sorella" del Phi Centre, la DHC/ART Foundation for Contemporary Art, ospiterà una mostra in realtà virtuale che ruota attorno alla straordinaria potenza visiva di Björk.

Dal 1998 la Red Bull Music Academy mette fianco a fianco leggende della musica e beatmaker emergenti per incoraggiare la collaborazione musicale e lo scambio creativo per gli anni a venire. Un'esplorazione creativa che combina le nuove sonorità alla vecchia scuola, di anno in anno in città diverse.

Per questa edizione, i due gli italiani che parteciperanno all'Academy saranno:

Marco Segato - ha iniziato ad organizzare party suonando come DJ nel 2009, prendendolo semplicemente come un hobby. Subito dopo ha iniziato ad avvicinarsi alle produzioni, condividendo poi i suoi primi lavori da producer nel 2014. L'artista milanese assume molti nomi: usa il suo nome di nascita per le creazioni più soft, lo pseudonimo About:Blank per le tracce di ispirazione electro e collabora con un amico per il progetto techno Aural Perception. In tutti i sui lavori - dai pezzi più tirati alle tracce quasi ambient - Segato attinge da una lista variegata di influenze, dal producer olandese di electro-techno Gesloten Cirkel a DJ Spider fino compositori classici come Chopin e Beethoven. Non importa che nome stia usando, Segato mette tutto il suo talento nella creazione della sua musica, spingendosi continuamente verso nuove direzioni.

Lamusa - arriva dal Lazio e dopo una prima esperienza in un gruppo più canonico si è messo ad esplorare seriamente il suono di macchine e sequencer fino ad arrivare all’amore folle per le tastiere vintage. È un producer solista ma ascoltando i suoi brani si ha l’impressione che a suonarli sia un’intera band. Definisce la sua musica “psyco italo disco” e il suo sound spazia dal jazz elettronico irriverente ad una versione pop delle colonne sonore di Angelo Badalamenti per i film di David Lynch.

rbma_calendar.png

Tra gli artisti presenti quest'anno:
Björk, Iggy Pop, Suzanne Ciani, Fucked Up & Tanya Tagaq, Tim Hecker, Pauline Oliveros, Joan La Barbara, Theo Parrish, Chilly Gonzales, Tiga, The Black Madonna, Jacques Greene e molti altri

Gli eventi includeranno una mostra in realtà virtuale; un'esperienza di ascolto subacqueo; una jam su una pista di pattinaggio sul ghiaccio; un incontro tra avanguardie metal, drone e noise; una notte di improvvisati duetti Round Robin; una celebrazione della Montreal disco; collaborazioni con 1080p, Never Apart, Piknic Électronik e altro ancora.

Per il programma completo visitate il sito ufficiale.

 

  • shares
  • Mail