One Direction, What makes you beautiful: 5 anni dal video. Il racconto delle riprese #5YearsOfWMYB

What makes you beautiful dei One Direction compie 5 anni, oggi 19 agosto 2016. Ecco alcune curiosità e aneddoti dal giorno delle riprese della clip.

Era il 19 agosto 2011 quando, su YouTUbe, veniva rilasciato il video ufficiale di What Makes you beautiful, la prima clip girata dai One Direction. La base del loro successo planetario. Proprio grazie a questa canzone ottennero il primo Video Music Award come Best Pop Video e un bacio da Katy Perry.

Harry Styles, Liam Payne, Louis Tomlinson, Niall Horan and Zayn Malik erano appena stati scelti da Simon Cowell come boyband sulla quale puntare e investire, in seguito alla loro partecipazione a X Factor Uk. Due giorni il tempo necessario per le riprese, John Urbano. Il gruppo ha registrato il pezzo – scritto da Savan Kotecha and Carl Falk- in Svezia dopo aver firmato un contratto con la Syco Records.

In quei giorni, i ragazzi che avevano tra i 17 e i 19 anni, conobbero per la prima volta Caroline Watson, stilista che aveva vestito Diddy, Chris Brown, Britney Spears e Usher. Con lei avrebbero collaborato sempre, in seguito, fino alla loro pausa ufficiale nel 2016.

Fin dall’inizio, Tomlinson sapeva ciò che voleva: pantaloni rossi, che si desidera mantenere arrotolati in fondo, e una camicia a righe.

“Quel video è diventato la base del look One Direction. Se oggi pensi ai One Direction, questo è esattamente ciò che ricordi. Questo è qualcosa sulla quale ho davvero lavorato duramente, per creare l’identità per i ragazzi. Questo è qualcosa che abbiamo seguito per molti, molti anni e poi alla fine abbiamo cominciato a evolverci e ad essere “più alla moda (…) Non avevo guardato [X Factor]. Non sapevo nulla. Credo che sia stata una buona cosa, perché non ero prevenuta da quello che avevo visto prima, perché non avevo visto nulla. “”

Dopo aver incontrato tutti e cinque i ragazzi una sola volta, Watson si è seduta con loro, uno per uno, per chiacchiera sui colori e sul look

Insieme, eravamo d’accordo su tre semplici niente nero, nessun cuoio e non tutto bianco. E da lì siamo partiti”

Poche settimane prima delle riprese, un’auto con One Direction è entrata nel vialetto nascosto di Alley Cat Studios, a Hollywood. L’ingresso è stato progettato per permettere a gente come Michael Jackson, Prince e Janet Jackson di entrare e uscire senza essere visti dai paparazzi o fan. In quel giorno, però, nessuno era lì fuori. “Meno di due mesi dopo, sono ovunque”, ha detto il coreografo Marty Kudelka.

Proprio con il coreografo, i ragazzi si sono incontrati, per essere più sciolti sul set, ma senza intenzione -idea condivisa da tutti- di fare un classico balletto da boyband per il brano.

“Per i ragazzi, questa è la loro prima volta, non volevamo farli ballare. Potevano muoversi come si muovono normalmente, ma non volevamo che fossero come i Backstreet Boys o * NSYNC perché non era quella la direzione che avevamo in mente. Era diversa”

Il regista confessa:

“All’inizio, non avevamo nulla da dimostrare. Così siamo stati solo là fuori per divertirci. Non riesco a pensare che ci fosse nemmeno l’1 per cento di recitazione. Tutto ciò che facevamo era cercare di farli cantare allo stesso tempo.””

Durante le riprese, c’erano alcune persone sulla spiaggia ma nessuno ha riconosciuto Harry, Louis, Niall, Liam e Zayn. Una famiglia si è avvicinata anche al coreografo Kudelka per informarsi su quello che stava succedendo.

“Non hanno nemmeno chiesto chi fossero e hanno continuato a camminare”

Un passante è stato catturato dalla macchina fotografica, e sarà per sempre visto come “il fantasma di WMYB” come hanno notato i fan più attenti.

Via | Fuse.TV