Iron Maiden, Bruce Dickinson pilota della Air Djibouti (e anche del volo Olbia-Torino)

Nuova vita per la Air Djibouti. E Bruce Dickinson torna alla sua seconda passione (dopo la musica).

La Air Djibouti, una delle più antiche compagnie aeree dell’Africa, nel 2002 aveva cessato tutte le operazioni di volo nel 2002 ma, dopo un rilancio partito dal mese di agosto 2015, con un servizio di carico merci, è nata la sua seconda vita, con l’intenzione, nel 2016, di tornare ad essere attivo anche per quanto riguarda viaggi con passeggeri a bordo. E così è stato. Circa una settimana fa, giovedì 11 agosto, c’è stato il primo volo dopo 14 anni, da Cardiff a Gibuti.

Bruce Dickinson, frontman della band heavy metal Iron Maiden, è anche un pilota e, proprio lui possiede la società che gestirà la compagnia aerea. Durante il volo di inaugurazione di sette giorni fa, Aboubaker Omar Hadi, il presidente di zone di autorità portuale e libero di Gibuti, ha affermato:

“Gibuti conferma la sua posizione come un polo di attività e di trasporto e rappresenta la seconda più importante via marittima [del mondo].”

La seconda grande passione parallela alla musica di Dickinson è tornata alla ribalta, in queste ore anche nel nostro Paese, anche per una notizia lanciata dal sito Olbia.it, secondo il quale, il 14 agosto scorso, a guidare il volo della Vvb Aviation Malta da Olbia a Torino, era proprio il leader degli Iron Maiden. I fan della band, una volta saputo che al comando del volo c’era Bruce, hanno atteso l’atterraggio per poter incontrare il loro idolo. Una volta a terra, ovviamente.

Via | The Guardian
Foto | Twitter

I Video di Soundsblog