Andrea Bocelli, Aida: nuova versione dell’opera di Verdi dal 22 luglio 2016

Aida, Andrea Bocelli: nuovo disco del tenore dal 22 luglio 2016.

E’ l’“Aida”, l’ultima release di Andrea Bocelli per la Decca, in uscita in tutto il mondo domani, 22 luglio. La registrazione del progetto è stata realizzata all’Opera di Firenze con un cast d’eccezione che vede il Maestro Zubin Mehta alla direzione del Coro e dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

Andrea Bocelli è Radamès, comandante militare egiziano costretto a scegliere tra la fedeltà al suo re ed il proprio amore per Aida, la principessa nubiana catturata. Il ruolo di Aida è affidato al giovane soprano americano Kristin Lewis, più volte acclamata interprete di eroine verdiane. A loro si unisce un cast eccellente di interpreti “verdiani” italiani tra cui Veronica Simeoni (Amneris); Giorgio Giuseppini (il re d’Egitto); Ambrogio Maestri (Amonasro, padre di Aida e il re d’Etiopia, secondo la prestigiosa rivista Gramophone “risposta italiana a Bryn Terfel”), e Carlo Colombara (il sommo sacerdote Ramfis).

La popolarità di Aida è enorme e ben nota: basti pensare che l’opera è stata eseguita oltre 1.100 volte al Metropolitan Opera di New York fin dalla sua prima rappresentazione lì nel 1886, e ottiene innumerevoli repliche ogni anno in tutto il mondo. All’origine fu commissionata a Giuseppe Verdi dal viceré egiziano Ismail Pascià (il quale voleva dare ai propri sudditi una “opera nazionale”), per l’inaugurazione del canale di Suez, ma soprattutto per l’apertura del nuovo teatro dell’opera del Cairo (le date sono pressoché coincidenti). L’opera, tuttavia, andò in scena con un anno di ritardo, alla vigilia di Natale del 1871, in quanto gli scenari ed i costumi sarebbe dovuti giungere da Parigi, ma la capitale francese era al tempo isolata a causa dell’assedio dei prussiani.

In apertura post la cover dell’album.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →