Enzo Salvi, La danza della egna: testo e video

Enzo Salvi lancia un ‘raffinato’ tormentone estivo: testo e video.


Enzo Salvi ci riprova con la musica. Dopo le dimenticabili Il Bailo de lo Sbailo e Va Va Va, poche ore fa Er Cipolla ha sfornato La danza della egna, un raffinato inno estivo dedicato alle donne.

“E’ una danza di speranza / che non teme concorrenza […] ciò che unisce i nostri cuori / è l’amore… pe’ la egna”, canta l’attore romano e concorrente di svariati reality show. E ancora, ‘imitando’ i cori da stadio: “Ollellè ollallà, faccela vedè, faccela odorà”.

Non c’è davvero limite al trash.

Enzo Salvi, La danza della egna, Lyrics

Egna egna, egna egna, eh eh
Egna egna, egna egna, eh eh
Egna egna, egna egna, eh eh
Egna egna, egna egna, eh eh

Ollellè ollallà, faccela vedè, faccela provà
Ollellè ollallà, faccela vedè, faccela odorà

E’ una danza di speranza
che non teme concorrenza
tutta questa sofferenza
si risolve in una stanza

Siamo tanti in tutto il mondo
è la storia che lo insegna
siamo un grande girotondo
solamente per la egna

Ollellè ollallà, faccela vedè, faccela provà
Ollellè ollallà, faccela vedè, faccela odorà

Egna egna, egna egna, eh eh
Egna egna, egna egna, eh eh

Delle sette meraviglie
sei la prima, la più bella
sia le mamme che le figlie
porta pure tu sorella

Camionisti o professori
avvocati o taglialegna
ciò che unisce i nostri cuori
è l’amore… pe’ la egna

Ollellè ollallà, faccela vedè, faccela provà
Ollellè ollallà, faccela vedè, faccela odorà
Ollellè ollallà, faccela vedè, faccela odorà
Ollellè ollallà, faccela vedè, faccela odorà

Egna egna, egna egna, eh eh
Egna egna, egna egna, eh eh
Egna egna, egna egna, eh eh
Egna egna, egna egna, eh eh

I Video di Soundsblog