Coldplay, Parachutes: l’album di debutto usciva 16 anni fa, leggi 10 curiosità sul disco

Parachutes, l’album di debutto dei Coldplay compie 16 anni. Leggi alcune curiosità sul disco nell’omaggio di Blogo.it

Era il 10 luglio 2000 quando veniva rilasciato Parachutes, il primo album dei Coldplay. Sono passati sedici anni esatti, oggi, da quando la band capitana da Chris Martin, si presentava al pubblico con il disco d’esordio dopo l’insuccesso di afety E.P. e The Blue Room E.P.

Questa volta le cose andarono diversamente e riuscirono a conquistare la vettà della Uk Chart, restando nella Top 10 per ben 13 settimane. Se in America l’album non ebbe il riscontro sperato, in Europa i Coldplay iniziarono ad essere sempre più conosciuti e a farsi un nome nella discografia, soprattutto grazie a singoli potenti come Yellow e Trouble.

Vediamo insieme qualche curiosità sul disco.

– Il primo singolo estratto fu Shiver e raggiunse il 35esimo posto nella classifica inglese.

– Il video ufficiale di Yellow non era, originariamente, quello che conosciamo tutti. A causa delle pioggia improvvisa, le riprese durarono molto meno del previsto, non superando i venti minuti totali.

– Quando scrisse la canzone, Chris Martin, inizialmente, intitolò il pezzo “The Yellow Pages”. Poi optò per un più semplice Yellow.

– Sempre Yellow, alle origini, doveva essere il nome del loro primo album. In ballo c’era anche “Don’t Panic”.

– Alla fine optarono per “Parachutes”, con lo scopo di ribattere alla reputazione che li circondava, che fossero deprimenti. Hanno usato un paracadute come metafora, come quando si sta precipitando ma un paracadute ti porta dolcemente verso il basso.

– Nei primi sei mesi dal rilascio, il disco riuscì a vendere ben 1,6 milioni di copie nella sola Inghilterra, toccando i 5 milioni in tutto il mondo. La EMI aveva predetto una stima iniziale di quarantamila.

– La Coca Cola voleva usare Trouble per una sua pubblicità. La Gatorade, invece, aveva chiesto l’utilizzo di “Yellow” per un suo spot. I Coldplay dissero di no a entrambi.

– Yellow raggiunse il quarto gradino dei singoli più venduti in Inghilterra.

– Hanno registrato Parachutes in quattro differenti studi discografici.

– Ai Brit Awards 2001, vinsero come Best British Group e Best British Album.