Joe Jonas parla della reunion dei Jonas Brothers

Joe Jonas

Pochi giorni fa vi avevamo annunciato del concerto unico, l'11 ottobre 2012 al Radio City Music Hall di New York, dei Jonas Brothers. Ed ecco il commento della reunion del gruppo, vista da Joe Jonas:

"Volevamo essere in grado di prenderci due anni e mezzo per fare le nostre cose. Avevamo bisogno di una pausa per vivere le nostre vite per avere qualcosa di cui cantare, abbiamo lavorato così tanto che non potevamo mica cantare un brano sul 'lavorare così tanto'. Devi essere capace di vivere la vita, creare e prenderti il tempo per te stesso, come artista. Io e i miei fratelli abbiamo avuto tantissime esperienze. Kevin si è sposato, Nick ha fatto qualcosa a Broadway e io un disco solista. Siamo tornati insieme e siamo pronti per creare. Siamo stati tanti tantissimo nello studio, probabilmente abbiamo circa venti canzoni scritte. Abbiamo selezionato e creato. Sono eccitato all'idea dei fan che ascolteranno il nuovo materiale"

C'è anche tempo per parlare della propria ispirazione musicale:

"Sono cresciuto ascoltando i Bee Gees, Us, Switchfoot, Rolling Stones, Kings of Leon. Queste solo le band che sento 'di famiglia', che mi permettono di salire sul palco e di esibirmi con musica che a volte è rock, a volte pop"

L'intenzione c'è, l'idea di tornare sul palco e riprendere le file del discorso e della carriera della band appare forte. Ma, a distanza di annil saranno ancora al centro dell'attenzione del pubblico come in passato?

Fonte Foto | TM News

  • shares
  • Mail