Slipknot, Joey Jordison abbandonò a causa di una rara malattia neuronale

A causa della mielite trasversa, il batterista aveva perso l'uso delle gambe.

joey.jpg

Ammettiamolo: l'uscita di Joey Jordison dagli Slipknot, nel 2013, aveva stupito tutti, così come l'assoluto rifiuto da parte di band e batterista di discutere i dettagli della separazione. Non sembrava esserci cattivo sangue fra Joey e gli altri, eppure il baterista aveva praticamente detto addio alla sua carriera (perchè onestamente, le band messe insieme in seguito si sono sciolte come neve al sole), senza poter dire il perchè. Si sospettava l'intervento di avvocati, di contratti che imponevano il silenzio, di cavilli legali... invece la realtà è emersa ieri (13 Giugno), nel corso di un discorso di ringraziamento tenuto ai Metal Hammer Golden Gods Awards, dove Joey è stato premiato con un "Golden God" alla carriera: purtroppo si tratta di un problema dovuto ad una malattia neurologica, che gli ha impedito di suonare per qualche tempo.

"Innanzi tutto, voglio che applaudiate gli Slipknot, non solo me. Insieme abbiamo raggiunto molti obiettivi, grazie ad ognuno di loro, e auguro alla band tutto il meglio. Quello che abbiamo creato in uno scantinato di Des Moines, non potrà mai essere eguagliato, è una cosa fottutamente imbattibile. Voglio bene a quei ragazzi...
Ora, dovete sapere che verso la fine della mia carriera negli Slipknot, ho iniziato a stare molto male a causa di una tremenda malattia chiamata mielite trasversa. Ho perso l'uso delle gambe. Non potevo più suonare. Era una forma di sclerosi multipla che non augurerei al mio peggior nemico. Sono riuscito a rimettermi in piedi, sono andato in palestra e ho seguito le cure giuste per sconfiggere questa merda. E se io l’ho fatto, allora anche voi potete farlo. È stata la cosa più difficile che abbia fatto in vita mia, più di qualunque altra fottuta cosa. Sono la prova vivente, per le persone con la sclerosi multipla, la mielite trasversa o qualsiasi altra cosa, che si può vincere.
Il metal vi può aiutare, gli altri fan vi possono aiutare: potete farcela, davvero. Per il semplice fatto che il metal viva nei vostri cuori, potete raggiungere qualsiasi risultato."

Niente complotti, quindi, ma una malattia grave.
La mielite trasversa è una sindrome che provoca un danno neuronale al midollo spinale dal quale conseguono, a livelli diversi, disfunzioni motorie, sensoriali ed autonomiche. Non esiste attualmente alcuna forma di terapia risolutiva, e spesso la malattia si risolve da sola, anche se nella maggioranza dei casi le complicanze che sono nate durante l'evolversi della malattia rimangono.

  • shares
  • Mail