Christina Grimmie, identificato l'assassino della cantante: "E' arrivato ad Orlando proprio per commettere questo crimine"

L'assassino di Christina Grimme è un 27enne originario della Florida, Kevin James Loibl. E' arrivato ad Orlando proprio con l'intenzione di uccidere la cantante.

christina-grimmie-assassino.png

Le indagini sulla morte di Christina Grimmie ha portato i primi risultati. E' stato, infatti, identificato l'assassino della giovanissima cantante: si tratta di Kevin James Loibl, 27 anni, di St. Petersburg, Florida. Secondo le indiscrezioni raccolte dalle forze dell'ordine, non ci sarebbe mai stato alcun contatto o conoscenza tra l'uomo e Christina. Nel frattempo, nella casa dove il killer viveva insieme alla famiglia, è apparso un biglietto scritto a mano, sulla porta, per esprimere il cordoglio dell'accaduto e per escludere qualsiasi interazione con la stampa:

"Profondo dolore per la perdita alla famiglia, gli amici e ai fan del grande talento, l'amorevole Christina Grimmie. Non ci sono altri commenti".

Loibl, dopo aver fatto fuoco più volte contro Christina, si è sparato dopo che il fratello della cantante, Marcus Grimmie, lo ha affrontato. Circa 120 persone erano al meet-and-greet e la rapida azione del fratello potrebbe aver salvato altre vite, commentato la polizia in un comunicato.

"Christina era più che mia sorella. Era una compagna di vita. Era amica di tutti. Sinceramente. Ma soprattutto ... era la mia sorellina"

Kevin James Loibl aveva due pistole con sé, due caricatori aggiuntivi e un grosso coltello da caccia. A riferirlo è stato il capo della il capo della polizia John Mina:

Gli investigatori continuano, attraverso il computer, telefono dell'uomo e altri oggetti, a cercare se possono trovare informazioni su un movente. Non ci sono prove che la Grimmie e Loibl si conoscessero.

Inoltre, il sospetto ha guidato fino ad Orlando, a quanto pare, proprio con l'intenzione unica di commettere il crimine, e "poi aveva intenzione di rimettersi alla guida e tornare a casa, da dove è venuto".


Via | Cnn

  • shares
  • Mail