Recensione dvd: “Eva contro Eva” Carmen Consoli

Il dvd “Eva contro Eva” è uscito da poco ma racconta il tour che ha portato Carmen Consoli in giro, non solo per l’Italia, nel 2006. Bisogna subito dire che non è un prodotto per tutti: se volete avvicinarvi per la prima volta all’opera della cantantessa, forse sarebbe meglio iniziare da qualcos’altro. Questa produzione è

di dodo

Il dvd “Eva contro Eva” è uscito da poco ma racconta il tour che ha portato Carmen Consoli in giro, non solo per l’Italia, nel 2006. Bisogna subito dire che non è un prodotto per tutti: se volete avvicinarvi per la prima volta all’opera della cantantessa, forse sarebbe meglio iniziare da qualcos’altro.

Questa produzione è invece perfetta per chi già la conosce e la ama. Perché è insieme un viaggio e un diario: un piccolo ma significativo spaccato di musica e di vita di una ragazza, che è anche un’artista, e dei suoi amici, che sono da sempre la sua fedele band.

Il dvd inizia con la classica scelta: vuoi vedere solo le canzoni, solo il backstage o tutto insieme? La risposta, in questo caso più che in altri, è una sola: “play all”. Parte così un qualcosa che va oltre il semplice live o il documentario, e si viene risucchiati dentro un’avventura.

Quello che accade magicamente è l’essere trasportati, come amici di passaggio, nella casa di Carmen, poi nelle sale prove, sul mastodontico tour-bus, nei camerini… non in una tournée ma in un vero e proprio viaggio, alla scoperta delle piccole e grandi cose che stanno dietro e dentro il mondo consoliano.

In mezzo, a incastro perfetto, tredici canzoni scelte (bene) a rappresentare la peculiarità di quello specifico tour. Niente raffica di hit o pezzi già stra-ascoltati in tante versioni. Niente di già visto e sentito. La parte prettamente live del dvd ci presenta quel che di nuovo, in quel momento, stavano vivendo musicalmente.

In fondo il titolo non lascia dubbi: questo è il dvd di “Eva contro Eva”, niente di più, niente di meno. Con tutto quello che vuol dire, che siano canzoni, umanità o luoghi, come il nome dato a quel tour: “Dal Simeto al Tamigi” (ovvero da Catania a Londra, attraversando l’Europa).

Soprattutto ci sono il nuovo corso musicale acustico e l’approccio squisitamente cantautorale, la (ri)scoperta di suoni e strumenti antichi in un ritorno alle origini che si fa spinta verso un futuro ancora più maturo e consapevole.

E poi le contaminazioni mediterranee, i personaggi (delle canzoni) così visceralmente reali, quasi verghiani. Ci sono i colori e il bianco e nero, il sole e il buio, la gioia e la malinconia. C’è la vita. E c’è anche la morte, quella dell’amico (e bassista) Leandro Misuriello, tragicamente scomparso di lì a poco, a cui è dedicata l’opera. Irrinunciabile.

Carmen Consoli “Eva contro Eva” DVD
Le canzoni:

01 La bellezza delle cose
02 Tutto su Eva
03 Signor Tentenna
04 Maria Catena
05 Matilde odiava i gatti
06 Fiori d’arancio
07 Il pendio dell’abbandono
08 Sulle rive di Morfeo
09 La dolce attesa
10 Sentivo l’odore
11 Il sorriso di Atlantide
12 Autunno dolciastro
13 In bianco e nero

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →