AC/DC: nuovo album solo per Wal-Mart. No al digitale

AC/DC. I vecchi mostri del rock e la chiusura mentale verso le nuove tecnologie. Vi abbiamo avvisato del nuovo album in preparazione dalle parole di Dodo, e tant’è. Il prossimo autunno potremo ascoltarci tutti un bell’album nuovo di zecca, forse. Secondo quanto riportato dalle prime indiscrezioni, l’album verrà venduto solo nella catena di negozi Wal-Mart

AC/DC. I vecchi mostri del rock e la chiusura mentale verso le nuove tecnologie. Vi abbiamo avvisato del nuovo album in preparazione dalle parole di Dodo, e tant’è. Il prossimo autunno potremo ascoltarci tutti un bell’album nuovo di zecca, forse.

Secondo quanto riportato dalle prime indiscrezioni, l’album verrà venduto solo nella catena di negozi Wal-Mart (presente negli Stati Uniti, Argentina, Uk, Germania e pochi altri paesi), escludendo a priori il negozio digitale. Perché?

Perchè gli AC/DC non hanno mai reso disponibili i loro brani di repertorio on line su I-Tunes (e infatti ci sono solo i cd di tributo), facendo una piccola eccezione solo per un vantaggio collaterale per una compagnia telefonica, la Verizon.

Quindi, se tanto mi da tanto, non vogliono investire nella diffusione del prodotto, rimanendo nettamente nella preistoria. Quanto gli gioverà? Pochissimo. Perché, posto che questa non sia solo una strategia promozionale a mezzo stampa, tutti andranno a cercarsi la versione on line illegale, e la scaricherà con la coscienza ancora più tranquilla. Purtroppo.

L’ultimo album prodotto dalla band è del 2000, il titolo è “Stiff Upper Lip” e ha venduto quasi un milione di copie. Ci ascoltiamo il singolo omonimo. Roba buona.

Ultime notizie su AC/DC

Tutto su AC/DC →