Nesli, Equivale all'immenso: testo e video

Equivale all'immenso di Nesli: testo e video.

Nesli è tornato. Da venerdì 27 maggio sarà in rotazione radiofonica Equivale all'immenso, il suo nuovo singolo prodotto da Brando per l'etichetta Go Wild (distribuzione Universal Music Italia). Il brano anticipa l'uscita di Kill Karma: "Sarà l'album più importante, perché dentro ho messo tutta la mia anima, tutta la mia musica, la mia energia vitale, tutto quello che ho imparato, tutta la musica che ho ascoltato, l’ho messa qui dentro", ha spiegato il rapper/cantautore.

"Sentirete la mia voce come mai prima, sarà la voce del mio spirito, del mio Io - prosegue -. Vi parlerò come non ho mai fatto, raccontandovi la vita che ho incontrato, che mi è esplosa nel petto. Racconterò il destino che rincorre la sorte, fatta di amore, gioia e delusione. Racconterò di Voi, parlando di Me, racconterò la storia, che si incatenerà alla vostra. Sarà come la mia Italia, come avere un figlio. Sarà un figlio d’Italia".

L'uscita dell'album è fissata per il 1 luglio (sarà in pre order, sia fisico che digitale, dal 27 maggio).

nesli-equivale-allimmenso.jpg

Nesli, Equivale all'immenso, Lyrics


Ho visto un mondo solo mio
con dentro tutto il tuo silenzio
e giuro che ho pregato Dio
sotto questo cielo immenso

Ho dormito per l'ultima notte
anche in questa casa sai
stretti abbracciati e vicini
come bambini che non si vergognano mai
che non si vergognano mai
che non si vergognano

Dimmi che è lo stesso per te
che il tempo non è stato cattivo
che qualunque cosa accada domani per noi
ci sarà sempre un motivo

E dimmi che è lo stesso per te
se no non ha senso
che quello che hai scelto per me
equivale all'immenso
e in quei giorni in cui tutto scompare
rimane il silenzio
ye ye ye

Ho visto un mondo solo mio
con dentro tutto il tuo silenzio
e giuro che ho pregato Dio
sotto questo cielo immenso

Ho dormito per l'ultima notte
anche in questa casa sai
stretti abbracciati e vicini
come bambini che non si vergognano mai
che non si vergognano mai
che non si vergognano

Dimmi che è lo stesso per te
che il tempo non è stato cattivo
che qualunque cosa accada domani per noi
ci sarà sempre un motivo

E dimmi che è lo stesso per te
se no non ha senso
che quello che hai scelto per me
equivale all'immenso
e in quei giorni in cui tutto scompare
rimane il silenzio
ye ye ye

Dimmi che è lo stesso per te
che il tempo non è stato cattivo
che qualunque cosa accada domani per noi
ci sarà sempre un motivo

E dimmi che è lo stesso per te
se no non ha senso
che quello che hai scelto per me
equivale all'immenso
e in quei giorni in cui tutto scompare
rimane il silenzio
ye ye ye

Nelle vie di domani
le strade di oggi che chiami con i nomi di donne
le folle, le piazze con i raggi del sole
che creano le forme perfette

Domenica dormo sul letto
e io che non ho mai saputo
come un idiota mentre saluto
lo sguardo nel vuoto e la mano sul petto

Dimmi che è lo stesso per te
che il tempo non è stato cattivo
che qualunque cosa accada domani per noi
ci sarà sempre un motivo

E dimmi che è lo stesso per te
se no non ha senso
che quello che hai scelto per me
equivale all'immenso
e in quei giorni in cui tutto scompare
rimane il silenzio

Dimmi che è lo stesso per te
che il tempo non è stato cattivo
che qualunque cosa accada domani per noi
ci sarà sempre un motivo

E dimmi che è lo stesso per te
se no non ha senso
che quello che hai scelto per me
equivale all'immenso
e in quei giorni in cui tutto scompare
rimane il silenzio

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

  • shares
  • Mail