Lino Toffolo è morto: l'attore con la passione per la musica (e 4 album incisi)

E' morto Lino Toffolo, noto attore e conduttore tv. Nella sua carriera anche una passione per la musica che l'ha portata ad incidere quattro album.

lino-toffolo.png

E' morto Lino Toffolo, attore per il grande schermo e il teatro oltre che conduttore tv per il piccolo schermo. Nella sua lunga carriera, iniziata negli anni Sessanta, ha mosso i suoi primi passi anche nel mondo della musica, con l'incisione di alcune musiche di scena e di canzoni in lingua veneta. Dopo aver firmato un contrattocon la Fonit-Cetra, pubblica il suo 45 giri 'Na brombola impissada/No la vogio no, pubblicato nel 1963, e seguito dopo poco tempo da L'imbriago/Vin nero.

Il suo primo album risale al 1966, lp'omonimo Lino Toffolo. Tra i pezzi presenti, Gastu mai pensà, canzone d'amore che colpisce Enzo Jannacci. Decide di tradurla in italiano qualche anno dopo con il titolo Hai pensato mai. Nel 1969 partecipa al Cantagiro con il pezzo "Oh Nina (vien giù da basso che te vogio ben)".

Nel 1976 ottiene un grande riscontro il pezzo Johnny Bassotto, canzone per bambini con la firma di Bruno Lauzi e Pippo Caruso. Il successo tra il pubblico è così alto da farle incidere il jingle per una famosa marca di marmellata.

L'ultimo album risale al 1999: il disco si intitola Acqua alta, è arrangiato dal Maestro Alberto Baldan Bembo: comprende alcuni brani inediti e nuove versioni dei suoi successi, come Gastu mai pensà e I chierichetti.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail