Kesha può esibirsi ai Billboard Music Awards 2016: arriva il via libera da Dr Luke e dalla casa discografica

Altri guai per Kesha: era prevista la sua partecipazione ai Billboard Music Awards ma Dr Luke avrebbe deciso di impedire la sua presenza sul palco? La cantante conferma di non aver avuto il "permesso" di esibirsi.

Aggiornamento 19 maggio: Attenzione, tutto sembra rientrato. Dopo lo sfogo di Kesha via Instagram e la sua esibizione in un concerto, ecco arrivare il via libera alla sua performance sul palco dei Billboard Music Awards 2016. Un comunicato stampa ufficiale ha, infatti, confermato il permesso:

"La performance di Kesha ai Billboard Music Awards è stata sempre approvata, in buona fede. Il permesso è stato sospeso solo quando Kemosabe ha saputo che Kesha aveva in mente di utilizzare l'esibizione come una piattaforma mediatica per discutere il contenzioso. Ora che Kemosabe ha ottenuto garanzie, che si basa sulle parole di Kesha, i suoi rappresentanti e la Dick Clark Productions -che né Kesha né i suoi sostenitori useranno la performance come palco per parlare della causa legale- l'approvazione è tornata. "

Kesha, non sarà ai Billboard Music Awards 2016: "Volevo solo fare un tributo a Bob Dylan, nulla a che fare con Dr. Luke"

Update: Ed ecco la risposta al quesito che ci eravamo posti: Kesha non ci sarà ai Billboard Music Awards 2016.

Ero molto eccitata all'idea di fare un tributo a Bob Dylan cantando una cover di "It ain't me, babe" ai premi Billboard quest'anno. Sono molto triste e mi dispiace dirvi che non mi sarà permesso di farlo. Volevo solo chiarire che questa performance era il mio modo di onorare uno dei miei cantautori preferiti di tutti i tempi e non ha mai avuto nulla a che fare con Dr. Luke. Non avevo alcuna intenzione di usare una foto di lui, parlare di lui o alludere alla mia situazione giuridica in alcun modo. Volevo semplicemente cantare una canzone che amo e onorare un artista che ho sempre ammirato e seguito. Grazie a tutti per il costante supporto.

Purtroppo sono ben noti a tutti i problemi tra Kesha e Dr Luke. Parliamo di accuse forti, di una battaglia legale tuttora in piedi e con l'intenzione, da parte della cantante, di non fermarsi e di non arrendersi per ottenere la giustizia tanto agognata. Se nelle ultime settimane era ritornata finalmente a incidere un brano appartenente al catalogo di Zedd -True Colors- e aveva mandato apertamente al diavolo i suoi detrattori, qualcosa sembra essere andato storto in merito ai suoi imminenti progetti. Ci riferiamo ai Billboard Music Awards 2016 dove la cantante sarebbe dovuta essere ospite domenica notte, 22 maggio. Inizialmente, pare, secondo quanto riportato da Tmz, che Dr Luke avesse acconsentito alla presenza della cantante sul palco ma che, una volta essere venuto a conoscenza dell'intenzione di fare un discorso/appello in diretta legato alla sua questione legale, si sia mosso per impedire la cosa. Come? Vietando a Kesha di interpretare brani vecchi o originali che ancora appartengono alla sua etichetta discografica, la Kemosabe Records.

kesha.png

Secondo un portavoce dell'evento, gli organizzatori avrebbero tentato un accordo con la cantante su quello che lei avrebbe fatto sul palco -e, soprattutto, detto- ma non sarebbe stato trovato alcun tipo di accordo. L'unica opzione per Kesha, a questo punto, sarebbe -in caso il tutto non dovesse modificarsi- di salire senza esibirsi. Ma a quel punto, la sua presenza sul palco come verrebbe "giustificata"? E, dopo questo divieto, vedremo Kesha domenica ai Billboard Music Awards?

Via | NewYorkDailyNews

  • shares
  • Mail