Eurovision Song Contest 2016: Francesca Michielin, "Era il mio sogno suonare qui, ora cosa sognerò?"

La conferenza stampa di Francesca Michielin a Stoccolma, dichiarazioni e video

Manca un giorno all'attesa finale di Eurovision Song Contest 2016 e Francesca Michielin, la cantante di Bassano del Grappa che rappresenterà l'Italia alla 61ma edizione, sta mettendo a punto gli ultimi ritocchi. Infatti durante la conferenza stampa ha raccontato:

"Sono triste perchè tutto questo sta per finire. Era il mio sogno suonare a Eurovision, ora cosa sognerò?"

La preparazione consiste in pochi ma importanti punti: fare esercizi vocali, concentrarsi sulle parole della canzone (e che telecamera guardare durante l'esibizione), e soprattutto cercare di stare calma. Non è impresa facile, se ti arriva nientepopodimenoche l'endorsement dell'Adriano nazionale:

"Quando ho letto le parole che mi ha dedicato ho iniziato a piangere perchè lui è uno dei più grandi artisti italiani. E' uno dei più grandi, ma allo stesso tempo è umano. Penso sia una bella cosa che un artista con una carriera così grande si interessi ai giovani artisti"

Partecipare all'Eurovision Song Contest offre un'enorme visibilità in tutti i Paesi in cui viene trasmesso, ma per Francesca non è questo l'obiettivo:

"Il mio traguardo non è il successo ma condividere un messaggio di pace. Viviamo in tempi difficili in Europa, penso che le differenze siano una ricchezza per tutti noi. Questo è quello che voglio condividere. Voglio solo questo"

Un messaggio importante per le nuove generazioni. Insieme ad un altro insegnamento fondamentale per i giovani artisti:

"Ho iniziato quando avevo 16 anni, il mio consiglio è quello di studiare sempre, sodo, ogni giorno, e di chiedersi ogni giorno se ami la musica, se dai tutto al tuo pubblico e tutto te stesso alla musica. Sono ancora giovane, non so come andrà a finire, ma questo è il messaggio che voglio dare"

Al brano che sentiremo domani - "No degree of separation" - sono state fatte alcune modifiche rispetto alla versione sanremese. Questo perchè:

"La cosa bella di Eurovision è che dal palco puoi mandare un messaggio. A Sanremo è diverso, è un altro tipo di festival. Di solito nei miei concerti suono qualche strumento, questa volta no, ma mi sento comunque un po' a casa perchè i fiori della scenografia è come se fossero i miei strumenti"

Intanto Francesca ci ha dato un piccolo assaggio della canzone in una versione molto particolare, lo potete vedere nel video in testa al post.

Francesca Michielin representing Italy performs the song ??No Degree Of Separation?? during the dress rehearsal for the Eurovision Song Contest 2016 Grand Final in Stockholm, Sweden, on May 13, 2016. / AFP / JONATHAN NACKSTRAND        (Photo credit should read JONATHAN NACKSTRAND/AFP/Getty Images)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail