Kiss, Gene Simmons nella bufera per i commenti da str0nzo su Prince

Gene Simmons definisce "morte patetica" quella di Prince, scatenando una rissa via twitter fra sua moglie, Paul Stanley, Nikki Sixx e molti altri

genesimmonsaxstvdanrather_638.jpg

E' partito tutto con una intervista al Newsweek, in cui il bassista e fondatore dei Kiss, Gene Simmons, ha voluto dire la sua riguardo la morte di Prince, in termini non esattamente delicati:

"La morte di Bowie è stata una tragedia perchè era malato. Ma Prince è stato ucciso dalle sue droghe. Non è di certo morto per un raffreddore. Ritengo Prince migliore di tutti gli altri cantanti, anche meglio di Michael Jackson, ma è patetico che si sia ucciso. Non prendiamoci in giro, è questo quel che è successo: si è ucciso lentamente, perchè alcool e droga ti garantiscono un suicidio lento."

Il mondo è rimasto senza parole per l'ennesima uscita poco delicata di Gene, Paul Stanley è stato il primo a reagire, postando su Twitter le scuse a nome dei Kiss:

"Sono imbarazzato dai commenti senza cuore riguardo la morte di Prince. Senza sapere tutti i fatti, è meglio stare zitti. Porgo le mie scuse."

A quel punto è intervenuta Shannon Tweed, la moglie di Gene Simmons, con la quale è scoppiato un breve battibecco via Twitter:

Shannon: "Commettiamo tutti degli sbagli, ma i veri amici non te lo rinfacciano e non ti spingono sotto ad un treno. Specialmente chi sta con te da 40 anni!"

Paul Stanley: "Chi sta con te da 40 anni, ti dice tutto in faccia. Non confondere il buttarsi sotto un treno, con l'essere spinto sotto un treno. Le mie scuse erano motivate."

Shannon: "Non ti puoi scusare a nome di qualcun altro. Non spetta a te. Gene si sentiva così, e l'ha detto. E lui non ti avrebbe mai fatto una cosa del genere - mai!"

Shannon ha poi twittato una foto di lei e Gene, con la didascalia "Non importa quel che dice la gente, io amo il mio maritino!"

In ogni caso, sono poi arrivate le scuse di Gene Simmons:

"Chiedo scusa - la gente lo sa che mi arrabbio moltissimo quando sento storie di cosa fa la droga ad amici e parenti di chi ne abusa. Mi arrabbio con chi usa droga, a causa delle mie esperienze con chi ne fa uso nella scena rock."

A margine, Nikki Sixx è stato solo il primo di molti musicisti che ha condannato le parole indelicate di Simmons:

"I commenti maleducati e senza cuore di Gene Simmons riguardo la morte di Prince, sono la ragione per cui Gene non è più il mio eroe - e quello di nessun altro. Hashtag #FromHeroToZero"

Ma d'altronde, cosa aspettarsi dal musicista il cui più recente disco solista, uscito nel 2004, si chiamava Assh0le, ovvero "Stronz0"?




  • shares
  • Mail