Spice Girls, Victoria Beckham si sentiva sempre a disagio nel gruppo: parola di Simon Fuller

Victoria Beckham non così a suo agio tra le Spice Girls...

Come ben sapranno i fan, Simon Fuller è stato manager delle Spice Girls tra il 1995 e il 1997. Chi meglio di lui, quindi, può conoscere le cinque ragazze speziate che hanno dominato il mondo della musica pop in quegli anni? E proprio Fuller, ai Business Innovation Awards, ha rivelato un interessante retroscena che vede protagonista Victoria Beckham. La cantante, Posh Spice come nome d'arte, pare che non si sia mai sentita del tutto a suo agio con le colleghe e soprattutto come popstar.

Poteva cantare abbastanza bene, poteva ballare abbastanza bene, ma si sentiva sempre a disagio. Quando le Spice Girls si sciolsero, ha avuto un paio di canzoni come solista, ma non era felice e mi ha rivelato, 'Simon, so solo che non voglio più fare musica. Cosa pensi che dovrei fare?'

E la risposta è sotto gli occhi di tutti: il mondo della moda:

animated_pictures_img_13256333.gif

"E' una di quelle cose che si ha chiaramente come prima impressione. Ho conosciuto Victoria da quando aveva diciotto anni e la sua passione nella vita sono sempre stati i vestiti. E' stata soprannominata Posh Spice, perché portava sempre i migliori abiti e sapeva tutto di vestiti. Ho detto: 'Si dovresti occuparti di moda, dovresti essere una stilista".

Sarà proprio questo uno dei motivi principali che porta Victoria a non essere interessata alla tanto chiacchierata reunion con le Spice Girls? Tornare a ciò che non la faceva sentire perfettamente a suo agio può non essere, effettivamente, motivo di interesse per la signora Beckham ?

Via | PopCrush

  • shares
  • Mail