Miele, Questa strada: testo e video ufficiale

Questa strada di Miele: guarda il video ufficiale e leggi il testo su Blogo.it

Dopo la sua partecipazione a Sanremo Giovani con il brano "Mentre ti parlo", Miele torna con il secondo singolo estratto dal suo album, Occhi. Sarà "Questa strada" il brano in rotazione radiofonica e in scaletta durante la sua performance al Concerto del Primo Maggio a Roma.

"Non sopporto chi rimane fermo. Anche quando non si sa dove andare. E questo movimento apparentemente disordinato lo chiamo effetto "Falena", una specie di farfalla che di notte non sa bene dove andare ma continua a volare e sbattere contro ogni ostacolo. Non è importante avere una meta. L'importante è il movimento in sè. La strada la si vede e comprende percorrendola".

Le prossime date live di Miele, oltre al Concertone, saranno il 13 maggio al Teatro Margherita di Caltanissetta, il 14 luglio in Piazza Cattedrale ad Asti e al MEI di Faenza (23-25 settembre 2016), dove MIELE riceverà il premio quale Miglior Giovane di Sanremo 2016.

In apertura post il video ufficiale, a seguire il testo della canzone:

miele-questa-strada.png

Miele, Questa strada, Testo

Sangue del mio sangue
Questa strada
Mi ha portato troppo lontano da casa
Cercandomi ti ho perso chissà dove
Nella notte ladra
Dentro di Me

Ancora camminare nella nebbia
con le braccia tese verso il mondo
Solo la fragile illusione di aver scelto
Ti porta i piedi avanti

Amore sapessi quanto vento nella testa
Sapessi quante pietre nelle mani
Sapessi quanto sangue nelle vene
Mi fa battere il cuore
Gridare

Sei pazza dove credi di andare
A girare a vuoto tra la gente
A correre correre senza fermarti
A ridere di tutto
E piangere per niente

Cosa sarà di me
Cosa sarà di me

Sangue del mio sangue
Questa strada
Mi ha portato troppo lontano da casa
E scusami se sono consumata
Mi è finito il vino e l'allegria

Ancora biascicare una canzone
Triste come l'ultima ora del mondo
Solo una fragile illusione di aver scelto
Mi porta il cuore avanti

Amore sapessi quanto mare ho nella testa
Sapessi quanta sabbia ho nelle man
Sapessi quanto fiato ho nei polmoni
Mi fa respirare e gridare

Sei pazza dove credi di andare
A girare a vuoto tra la gente
A correre correre senza fermarti
A ridere di tutto tutto tutto tutto
E Gridare

Sei pazza dove credi di andare
A girare a vuoto tra la gente
A correre correre senza fermarti
A ridere di tutto
E piangere per niente

Cosa sarà di me
Cosa sarà di me

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

  • shares
  • Mail