Ascolta il nuovo singolo dei Thegiornalisti: Tra la strada e le stelle

Ascolta su Blogo.it il nuovo singolo dei Thegiornalisti: testo e video ufficiale.

È  uscito oggi Tra la strada e le stelle, il nuovo singolo dei Thegiornalisti primo estratto dell'album in uscita il prossimo autunno. Sonorità semplici dal gusto retrò, melodie catchy riempite da emozioni a fior di pelle.

Dopo aver collaborato con Luca Carboni, Tommaso Paradiso torna coi Thegiornalisti ad anticiparci un album tutto da cantare. Questa la storia che ci racconta sul nuovo singolo:

"Ho una macchina del 1992, corre, è in perfette condizioni anche se ogni tanto ci piove dentro. Ha un piccolo tettino in alto. Era l'estate scorsa, tornavamo dal mare, la macchina era piena di gente, e tutti a turno si infilavano nel tettino per prendere il vento in faccia cantando a squarciagola alla strada e alle stelle. Anche io che guidavo, da un lato tenevo gli occhi sulla strada ma con il cuore guardavo le stelle. Ed ho pensato che non ci fosse nulla di più vero e di più forte di quella roba lì: quella condizione per cui impazzisci d'amore qui su questa terra, ora e adesso ma ti senti in cielo, sei fuori, da un'altra parte. E quando questa sensazione diventata un'esperienza collettiva hai raggiunto il massimo. Si può sempre sbagliare una curva è vero, così come può succedere di perdere per sempre la magia di quella notte ma io credo follemente che bisogna rischiare, lasciarsi andare, esagerare, aprire al massimo la valvola dei sentimenti, romperla, spanarla. Almeno per una volta, almeno per una notte: abbracciami e occhi lucidi."

thegiornalisti.png

Thegiornalisti - Tra la strada e le stelle


Hai cambiato faccia
Sei diverso tutto
Maledetto tempo
Maledetto mostro
La mamma è disperata
L’amico se ne frega
E tu vai in giro la sera
Come un amore impazzito
In cerca della gente come te
Che si abbraccia senza un motivo e non discute mai di niente
Ma che si prende a cuore e si sente, e si sente

Mi manca già l’aria di questa notte
Dove tutto è sospeso in bilico tra la vita e la morte
Mi manca già l’odore di questo brivido
Che mi prende la schiena e lo stomaco
E mi trascina stanotte
Tra la vita e la morte
Tra la strada e le stelle
Tra noi

Hai sempre ragione
Non hai mai ragione
Poi fai come ti pare
Ma decidono gli altri
La mattina ti penti e vai a fare lo sport
Poi ti basta una doccia per uscire la sera
In cerca della gente come te
Che si abbraccia senza un motivo e non discute mai di niente
Ma che si prende a cuore e si sente, e lo sente

Mi manca già l’aria di questa notte
Dove tutto è sospeso in bilico tra la vita e la morte
Mi manca già l’odore di questo brivido
Che mi strizza la schiena e lo stomaco
E mi trascina stanotte
Tra la vita e la morte
Tra la strada e le stelle
Tra noi

Mi manca già la donna seduta a quel tavolo
Queste donne non sono un pericolo, ma la spinta di tutto
Tra la vita e la morte
Tra la strada e le stelle
Tra noi
Tra la vita e la morte
Tra la strada e le stelle
Tra noi

srapi.setPkey('252b199f1f3067f890b493eb52294b48'); srapi.setSongId(751869); srapi.run();

  • shares
  • Mail