Gigi d’Alessio feat. Anna Tatangelo, ‘O core e na femmena: testo e audio

‘O Core e na femmena è il nuovo singolo di Gigi D’Alessio con Anna Tatangelo: testo e audio.


Non incidevano un singolo insieme da un bel po’ di anni. Anna Tatangelo e Gigi d’Alessio, oltre a far coppia nella vita, tornano in radio insieme con ‘O Core e na femmena, il nuovo singolo che sarà in rotazione radiofonica a partire da venerdì 29 aprile.

Il brano, estratto dall’album Malaterra del cantautore partenopeo, è una “rumba dal cuore di flamenco” scritta dallo stesso Gigi: “Io te voglio vasa’, senza manco penza’, ca putisse pazzia’ co core e na femmena” recita il ritornello, in cui si alternano le voci dei due artisti in lingua napoletana.

Contemporaneamente al singolo in radio, uscirà anche il videoclip ufficiale in cui si vedrà Lady Tata – prossima valletta de I migliori anni su Rai 1 – in una versione super sexy.

Gigi d’Alessio feat. Anna Tatangelo, ‘O core e na femmena, Lyrics

GIGI D’ALESSIO
Siente
si parlamme nun amma alluccà
ponne credere ca ce stamme a ce appiccecà
Jamme, sti penziere tu le ‘a cancellà
e ‘a ragione se trova sempe si ‘a vuò truvà
nun perdimmo nata serata sulo a parlà
nun ‘o vire ca io me sò ‘nnammurato già

ANNA TATANGELO
Ah, io te voglio vasà
senza manco penzà, ca putisse pazzià
cu ‘o core e na femmena
sì, famme primme ‘mpazzì
e pò ‘a doppe murì
comme more na femmena
tu sì ‘o ddoce inte all’acqua ‘e mare
cu sti mane me faie tuccà
tutt’e nuvole dinte ‘o cielo senza vulà

GIGI
Ah, quanno stongo cu ttè
io me sento nu Rrè pecché tu sì pe’ mmè ‘a cchiù bella d’e femmene

ANNA
Cu nu vase famme stà zitta
GIGI
Miette ‘o cielo comme cuperte
INSIEME
E facimme nu lietto ‘e stelle pe’ mme e pe’ ttè

GIGI
Viene,
scinne ‘e scale te voglio purtà
ce stà nu fiore e na fenestella ‘e tant’anne fà
ca ce vene chi è ‘nnammurato e se vò spusà
ca se sonne cu ll’uocchie apierte
nun te scetà

ANNA
Ah, io te voglio vasà
senza manco penzà, ca putisse pazzià
cu ‘o core e na femmena
sì, famme primme ‘mpazzì e pò ‘a doppe murì
comme more na femmena
tu sì ‘o ddoce inte all’acqua ‘e mare, cu sti mane me faie tuccà
tutt’e nuvole dinte ‘o cielo senza vulà

Tu me pigli, m’astrigne, me sciuoglie ‘e capille, io me faccio spuglià

GIGI
S’è fermato cu nuie pure ‘a luna
Pecché sta nuttata nun addà passà

ANNA
Ah, io te voglio vasà
senza manco penzà, ca putisse pazzià
cu ‘o core e na femmena
sì, famme
primme ‘mpazzì e pò ‘a doppe murì
comme more na femmena
cu nu vase
famme stà zitta

GIGI
Miette ‘o cielo comme cuperte
INSIEME
E facimme
Nu lietto ‘e stelle pe’ ‘mme e pe’ ‘ttè
ANNA
Cu nu vase famme stà zitta
GIGI
Miette ‘o cielo comme cuperte
INSIEME
E facimme
Nu lietto ‘e stelle pe’ ‘mmè e pe’ ‘ttè