Dear Jack, La storia infinita: testo e video ufficiale

La storia infinita è il nuovo singolo dei Dear Jack: testo e video.


Reduci dal Festival di Sanremo e dalla prime tappe del tour, i 'nuovi' Dear Jack tornano con un nuovo singolo estratto dall'album Mezzo Respiro: si intitola La storia infinita e sarà in rotazione radiofonica a partire da venerdì 29 aprile 2016. Lorenzo Cantarini, Leiner Riflessi, Francesco Pierozzi, Alessandro Presti e Riccardo Ruiu propongono un singolo pieno di energia scritto da Piero Romitelli, Simonetta, Consortini e Stefanini.

E' il brano di apertura del disco: "Parliamo di come spesso ci muoviamo negli stessi territori per comodità, o semplicemente perché sappiamo bene a cosa andiamo incontro, anche se una vita vissuta entro i confini non è vita. La paura del fallimento è l'anestetico ai nostri sogni e l'errore più grande è sopravvivere. In questo brano c'è l'esortazione a buttare il cuore al di là dell'ostacolo e provare a mettersi continuamente in gioco e in discussione. E’ un brano in cui il ritmo serrato di batteria e basso ed i suoni di chitarra con una melodia molto orecchiabile determinano un'atmosfera liberatoria", ha raccontato la band.

La storia infinita è accompagnato da un videoclip ufficiale registrato nei giorni scorsi a Roma, nato da "un soggetto dei Dear Jack".

dear-jack-la-storia-infinita.jpg

Dear Jack, La storia infinita, Lyrics


Non mi riconosco più
tanto fa lo stesso
il tempo che rimane
ormai non ci appartiene
puoi disegnarlo tu

E' solo un cambiamento
la stessa acqua è sempre diversa
inizia lo spettacolo
hai scelto di star comodo
abbandonarti all'aria

E infondo adesso quanto vale, quanto cambia
questo gioco che ci tiene vincolati ad una sentenza senza via di fuga
mentre chiudo gli occhi e conto fino a dieci
e non ci sono più

Sotto un mare di stelle
uno straccio di vita
una splendida notte e la festa è finita
muovi i soliti passi
per paura di perderti
ma a tradire i tuoi sogni
lascia che sia il rimorso
cos'è la tua vita
la storia infinita
la storia infinita

Non ci prenderanno mai
perché noi siamo il vento
le nuvole impazzite prima del temporale
nella velocità
e infondo adesso hai cambiato percezione su te stessa e sulle cose
motivando un’altra resa senza darle mai del tu
sei riuscita mai a contare fino a 10 e a fidarti di noi

Sotto mare di stelle
uno straccio di vita
una splendida notte e la festa è finita
muovi i soliti passi
per paura di perderti
ma tradire i tuoi sogni
lascia che siano gli anni
cos'è la tua vita
la storia infinita
è già tutta qui
è già tutta qui
davanti a noi
davanti a noi

una splendida notte che non è finita
l’imbarazzo di crederci meno forti degli altri
è soltanto un ricordo
cos'è la tua vita
la storia infinita
è già tutta qui
è già tutta qui
davanti a noi
davanti a noi


//

  • shares
  • Mail